In Fotocamere Compatte Sony - Recensioni
Sony DSC-WX350 – Recensione

I NOSTRI VOTI

Qualità Immagine7.3
Qualità Video7.2
Maneggevolezza9.3
Velocità di Scatto9.3
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.3

COSA CI PIACE
  • Design moderno e accattivante
  • Stabilizzatore SteadyShot di alta qualità
  • Comparto fotografico molto curato
  • Numerosi funzioni sia automatiche che di personalizzazione
  • Wi-Fi per il controllo da smartphone
COSA NON CI PIACE
  • Monitor LCD poco fedele e con effetto rumore
  • Menù sprovvisto di settaggi rapidi
  • Manuale poco curato
SCHEDA TECNICA
  • Marca: Sony
  • Tipologia: Compatta
  • Megapixel: 18.2 Mpx
  • Autonomia: 470 scatti
  • Peso: 137 gr
  • Funzioni Aggiuntive: NFC, Wifi, Stabilizzatore
  • Scheda Tecnica Completa

Recensione Sony DSC-WX350


La Sony DSC-WX350 è una fotocamera compatta che tenta di riunire al proprio interno il mondo degli amatori con quello dei professionisti. Una macchina che fornisce alle due categorie molte funzionalità ritenute importanti e fondamentali per poterla utilizzare nel migliore dei modi.

Quando si tentano di unire questi mondi, però, il rischio è quello di creare troppa confusione, sbagliando la modalità di fruizione. Sony sarà riuscita a mettere a disposizione di tutti ciò di cui avevano realmente bisogno?

Accessori, Design e Materiali

La Sony DSC-WX350 si presenta come una fotocamera compatta, elegante e con un design molto accattivante. Nonostante sia molto leggera e comoda da tenere in mano, la struttura è solida e resistente.

Aprendo la confezione, ci troviamo di fronte la nostra camera con il caricabatterie, una batteria al litio, un cavo micro USB e un cinturino da polso. La camera misura 9,6 x 5,49 x 2,57 cm per un totale di 164 g, risultando così molto leggera da tenere in mano.

Queste caratteristiche dimostrano come Sony abbia imparato dai propri errori commessi con il modello precedente. Nella Sony DSC-W830, infatti, il corpo era interamente in plastica, dando una sensazione di fragilità. Ora la Sony DSC-WX350 è leggermente più pesante ma più resistente e, grazie al suo corpo liscio, moderna e attuale.

Controlli ed Ergonomia

Sulla parte frontale della Sony DSC-WX350 troviamo l’obiettivo e il flash, posto nell’angolo in alto a destra. Questa caratteristica potrebbe causare qualche problema in quanto, non essendo visibile quando si impugna la camera, è facile coprire il flash con le dita nel momento dell’utilizzo.

Sulla parte superiore troviamo il tasto per lo scatto, il bottone per l’accensione, la levetta per lo zoom digitale e la rotellina per la selezione delle diverse funzionalità. Rispetto al modello precedente, quindi, lo zoom è stato spostato in alto e, insieme agli altri comandi superiori, conferisce alla macchina un aspetto molto più professionale.

Il resto dei pulsanti è posizionato nella parte posteriore della camera, accanto al display che occupa quasi interamente il retro. Vicino al piccolo monitor LCD da 3”, quindi, troveremo una rotellina per navigare all’intero del menù, visualizzare i contenuti registrati o passare in rassegna alcune funzionalità.

Il resto dei pulsanti, forse a causa del poco spazio lasciato loro, hanno dimensioni ridotte che potrebbero creare qualche difficoltà in fase di utilizzo. I tre pulsanti sono disposti intorno alla rotellina e sono adibiti alla riproduzione, all’accesso al menù e alla cancellazione dei file, utilizzabile anche come funzione Guida durante la modalità di scatto.

Sull’angolo in alto a destra è stato posizionato il pulsante per la registrazione dei filmati, più grande rispetto agli altri. Si intuisce subito il desiderio di Sony di rendere più semplice l’accesso a questa funzionalità sia per la dimensione che per la posizione, così da essere facilmente utilizzabile con il pollice.

Display, Menù e Funzioni

È palese come la Sony DSC-WX350 sia una macchina studiata per poter offrire la massima qualità sia in modalità automatica che personalizzando le diverse impostazioni. La rotellina superiore permette di accedere in maniera semplice a ben due modalità automatiche più la funzione SCN, Panorama e Video.

Attraverso il monitor LCD posteriore è possibile accedere al menù interno della camera oltre che rivedere i contenuti realizzati. In particolari condizioni di luce, diventa veramente complicato vedere ciò che viene visualizzato. Grazie però alla funzionalità Wi-Fi, è possibile collegare la Sony DSC-WX350 al proprio smartphone e controllarla da remoto. Questa funzionalità, purtroppo, non viene approfondita nel manuale d’istruzioni presente nella confezione, passando molto spesso inosservata o comunque poco chiara.

In generale, però, la visualizzazione tramite LCD delle immagini realizzate subito dopo lo scatto, non è del tutto fedele e appare sempre molto rumorosa. Effetto che scompare quando eseguiamo la stessa operazione premendo il pulsante di riproduzione o visualizzando su un computer.

La camera mette a disposizione degli utenti un set molto curato di filtri che farà esaltare tutti gli appassionati di Instagram. Stranamente, però, non è possibile accedere al set completo tramite il pulsante Photo Creativity, quando ci si trova in modalità Auto ma è necessario andare a selezionarli direttamente dal menù.

La struttura generale dell’interfaccia è praticamente identica a quella di altre macchine Sony, facilitando molto l’approccio a chi è già abituato ai prodotti di questa casa. La navigazione risulta comunque poco rapida nella selezione delle opzioni ed esistono poche scorciatoie per poter selezionare le diverse funzionalità presenti, rendendo impossibile scattare o registrare in velocità.

Qualità Lenti, Immagini e Video

La Sony DSC-WX350 possiede un 35 mm che equivale a un 25-500 mm, con f/3.5-6.5 e uno zoom 20x. Quando ci troviamo a 500 mm potrebbe essere veramente un’impresa riuscire a tenere la mano ferma. Per fortuna è proprio nella stabilizzazione che la camera dimostra tutto il suo valore.

La macchina, infatti, è dotata di uno stabilizzatore SteadyShot ottico, impostabile in tre posizioni differenti: standard, attivo e intelligente attivo. A seconda della diversa difficoltà nel mantenere la presa salda, è possibile modificare questo parametro per adattarlo alla proprie necessità.

La gamma ISO a disposizione varia da 100 a 12800 e ci permette di registrare o scattare in diverse condizioni. Viene comunque in nostro aiuto una lunga serie di preimpostazioni che ci aiutano a calibrare sia l’esposizione che la temperature colore, per trovare la combinazione di elementi migliore al tipo di situazione in cui ci troviamo.

Per la registrazione dei nostri filmati, possiamo scegliere il formato in cui salvarli tra AVCHD, MP4 e VGA. A seconda del formato scelto, avremo a disposizione una risoluzione massima di 1920×1080, 1440×1080 oppure 640×480 px. Non è possibile scattare foto durante la registrazione di un filmato.

È invece nel comparto fotografico che la Sony DCS-WX350 mostra il suo lato migliore, grazie a una serie di opzioni e capacità molto interessanti. Innanzitutto le molteplici modalità di scatto assistite e funzioni creative permettono anche a chi non conosce molto bene gli aspetti tecnici della fotografia, di poter dare sfogo al proprio desiderio di immortalare.

In secondo luogo, la camera possiede una impostazione auto superiore che scatta una serie di immagini per andare a creare un risultato composito con le migliori caratteristiche. Questa funzionalità è particolarmente utile quando ci si trova in condizioni di scarsa luminosità.

La modalità Photo Creativity, inoltre, permette di andare a modificare numerosi valori, come l’esposizione, il bilanciamento del bianco, la saturazione, la luminosità, la vivacità e il colore. Tutti gli scatti, inoltre, sono modificabili con la serie di filtri creativi che daranno un tono differente alla foto.

Non si può poi non menzionare la funzionalità Panorama che permette di scattare foto di 360° per una risoluzione massima di 11520×1080 px. La modalità Panorama è sfruttabile sia in orizzontale che in verticale, con risultati sempre eccellenti.

In generale, la maggior parte delle immagini realizzare con la Sony DSC-WX350 sono ben bilanciate e nitide, anche se molte volte il risultato visualizzato sul monitor non corrisponde alla reale qualità della foto. Un problema fastidioso a cui si fa presto l’abitudine.

Le Nostre Opinioni

In conclusione possiamo affermare che la Sony DSC-WX350 è un’ottima macchina con cui realizzare immagini di qualità sia in modalità automatica che personalizzata. La camera è un prodotto che si adatta alla diverse esigenze ed è perfetta sia per gli amatori che vogliono iniziare a confrontarsi con parametri fotografici professionali, sia per i professionisti che vogliono avere sempre una macchina con sé senza l’ingombro o rinunciando alla qualità.

Bisogna comunque sottolineare come, anche se Sony dal punto di vista tecnico abbia fatto un enorme lavoro per fornire una macchina di qualità, dall’altro lato non ha saputo fornire un livello di fruizione delle opzioni accettabile.

Un display non molto performante e un menù poco rapido e veloce, non possono comunque far dimenticare l’incredibile qualità dello stabilizzatore presente nella camera che, insieme alle altre caratteristiche tecniche contenute, ci permette di realizzare contenuti di grande qualità.

Scheda Tecnica Sony DSC-WX350


  • Risoluzione Video (fino a): 1080p 50 fps / 1440p 25 fps / 480p 25 fps
  • Risoluzione Foto (fino a): 16MP / 10 FPS Burst
  • Ampiezza Display: 3 pollici
  • Display touch: no
  • Funzioni aggiuntive: Wifi con NFC
  • Microfono: stereo
  • Formato foto: JPEG
  • Connettività via cavo: micro USB, micro HDMI
  • Tutte le specifiche complete sul sito ufficiale


Sony DSC-WX350 – Recensione ultima modifica: da Staff FotocameraTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff FotocameraTop
Esperti da anni nel settore della Fotografia e della Tecnologia in generale, abbiamo deciso di pubblicare recensioni dettagliate su tutti i modelli di fotocamere in commercio con Test, voti e Classifiche, aiutando gli utenti ad effettuare acquisti più consapevoli e al Miglior Prezzo Online.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz