In Fotocamere Mirrorless Sony - Recensioni
Sony Alpha 6500 – Recensione

I NOSTRI VOTI

Qualità Immagine9
Qualità Video9
Maneggevolezza8.7
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.9

COSA CI PIACE
  • Schermo touch per interagire con le opzioni e la messa a fuoco
  • Stabilizzatore interno a 5 assi
  • Maggiore tenuta agli agenti atmosferici
  • Attacco per l'obiettivo migliorato e più solido
  • Modulo Wi-Fi e Bluetooth per la connessione all'app e la geolocalizzazione
  • Modalità Slow e Quick Motion per le registrazioni video
  • Sistema di messa a fuoco rapido e accurato
COSA NON CI PIACE
  • Bottoni posteriori facilmente azionabili involontariamente
  • Poche novità rispetto ai modelli precedenti
  • Struttura del menù poco agevole e rapida da utilizzare
SCHEDA TECNICA
  • Marca: Sony
  • Tipologia: Mirrorless
  • Megapixel: 25 Mpx
  • Autonomia: 350 scatti
  • Peso: 453 gr
  • Funzioni Aggiuntive: NFC, Wifi, Bluetooth, Display Touch Screen, Schermo Reclinabile, Stabilizzatore, Tropicalizzazione
  • Scheda Tecnica Completa

Video Sony Alpha 6500



Recensione Sony Alpha 6500


La Sony Alpha 6500 è una macchina progettata per chi vuole avere grandi prestazioni fotografiche e video anche in un corpo piccolo. Si presenta come una fotocamera mirrorless che racchiude al proprio interno le migliori caratteristiche del modello precedente, la Sony Alpha 6300, e lo unisce a qualche innovazione presente nei prodotti della linea Alpha 7 di fascia superiore.

Indubbiamente la qualità foto e video è sempre molto elevata, grazie al sensore CMOS da 24 megapixel effettivi e il sistema di messa a fuoco molto rapido, con 425 punti che riempiono il quadro. Se a questo aggiungiamo anche la possibilità di collegarsi tramite Wi-Fi e Bluetooth a smartphone e tablet, uno schermo touch con cui interagire con la camera e uno stabilizzatore interno a 5 assi, la Sony Alpha 6500 sembra proprio la mirrorless dei sogni.

Rimane però da capire se alcuni difetti che erano stati riscontrati già nella Sony Alpha 6300 siano stati sistemati oppure se dobbiamo considerare questa fotocamera come una sorta di aggiornamento. Non ci rimane altro che provarla per scoprire tutte le potenzialità dell’ultima nata in casa Sony.

Accessori, Design e Materiali

A prima vista la Sony Alpha 6500 si presenta molto simile ai modelli precedenti, sia per l’aspetto che per la disposizione dei controlli. Anche le caratteristiche fisiche non si distanziano molto, poiché corrispondenti a 120 x 66,9 x 53,3 mm per 453 g, che portano a una profondità e un peso leggermente maggiori a quelli della Sony Alpha 6300.

Anche se la gran parte del corpo è in lega di magnesio, come i modelli precedenti, non possiamo però affermare che la qualità della macchina sia la stessa. Stavolta Sony ha realizzato questo prodotto con una serie di caratteristiche pensate per gli sportivi, poiché la Sony Alpha 6500 ha una tenuta molto maggiore agli agenti atmosferici.

All’interno della confezione troveremo un caricabatterie, una batteria ricaricabile NP-FW50, un cavo Micro USB, una copertura oculare e una per il supporto accessori, il rivestimento per il corpo e una tracolla. La macchina è disponibile anche con un obiettivo con zoom 16-70 mm che ci permette subito di iniziare a scattare.

Controlli ed Ergonomia

La disposizione dei comandi sul corpo della Sony Alpha 6500 non è cambiato molto rispetto ai modelli precedenti. L’attacco per l’obiettivo, migliorato rispetto alla Sony Alpha 6300, è sempre scostato verso sinistra per lasciare spazio al rivestimento gommato fondamentale per una presa salda.

Sul lato superiore troviamo il pulsante di scatto, perfettamente a portata di indice, la ghiera per la selezione delle modalità e una coppia di pulsanti le cui funzioni è possibile personalizzare. Immediatamente dietro è disposta una seconda linea di ghiere che cambiano funzione a seconda della modalità di scatto selezionata, come ad esempio per la regolazione dell’apertura quando siamo in modalità Priorità al diaframma.

Sul retro della fotocamera nulla apparentemente è cambiato poiché sono disposti sempre gli stessi bottoni nella medesima posizione che avevamo visto nella Sony Alpha 6300, con identici problemi. I molteplici comandi, posizionati in uno spazio ristretto e soprattutto nel luogo dove appoggiamo il palmo in fase di scatto, sono sempre a rischio di selezione involontaria.

I tasti più interessanti presenti su questo lato sono ancora una volta Fn e Quick Menù che ci permettono di accedere in maniera rapida all’interfaccia e personalizzare alcune funzioni. Anche il display LCD da 3” è identico a quello già visto, con 921 mila punti e inclinabile verso l’alto e verso il basso, con una novità che sarà sicuramente apprezzata: lo schermo touch. Si tratta di una funzionalità che da tempo molti aspettavano e che finalmente è stata inserita nella Sony Alpha 6500.

Display, Menù e Funzioni

Il display installato sulla Sony Alpha 6500 non si discosta molto da quello visto nei modelli precedenti, poiché si presenta con una dimensione di 3”, 921 mila punti e lo schermo inclinabile con un angolo di 90° verso l’alto e di 45° verso il basso. La grande novità presente in questo display, però, è la sua funzionalità touch che ci permette di interagire semplicemente con il tocco di un dito, anche per impostare il punto di messa a fuoco.

Questa è una caratteristica che molti avevano chiesto a Sony, insieme al cambio dell’interfaccia utente, che purtroppo anche in questo modello è rimasta invariata. Le opzioni sono sempre disponibili all’interno di 6 macro aree troppo estese che rendono la personalizzazione delle diverse opzioni lunga e artificiosa.

La Sony Alpha 6500 possiede anche un modulo Wi-Fi integrato che ci permette di collegarla ai nostri smartphone e tablet per utilizzarli sia come telecomando che mirino, oltre che poter scaricare immediatamente i contenuti realizzati. Questa possibilità è utilizzabile anche attraverso QR Code, generato dalla macchina, che permette la condivisione anche con quei dispositivi che non supportano l’NFC.

Presente anche il modulo Bluetooth con il quale la camera acquisisce dati per la geolocalizzazione e per completare al meglio i metadati dei nostri contenuti. La condivisione dei file risulta davvero semplice e rapida.

Qualità Lenti, Immagini e Video

Le caratteristiche tecniche della Sony Alpha 6500 non si discostano molto da quelle presenti nella Alpha 6300. Abbiamo a disposizione il solito sensore CMOS in formato APS-C da 24 megapixel, un otturatore che permette raffiche di scatti fino a 11 fps, il tutto affiancato dal processore BIONZ X.

È presente un sistema di messa a fuoco estremamente veloce, pari a 0,005 secondi, con 425 punti che vanno a coprire praticamente tutta l’area inquadrata. Questa funzionalità, unita al nuovo schermo touch, ci permette di avere un controllo perfetto sul focus delle immagini realizzate.

Altra grande novità di questo modello è l’introduzione di uno stabilizzatore direttamente dentro la camera, non presente nelle versioni precedenti. Si tratta di un sistema di stabilizzazione ottica su cinque assi, che è in grado di compensare fino a 5 stop e che sarà molto apprezzato soprattutto dagli sportivi.

La gamma di ISO in cui è possibile spaziare varia da 100 a 51200, con un aumento progressivo del rumore che comunque non va a rovinare eccessivamente gli scatti. In generale vediamo nella Sony Alpha 6500 una maggiore sensibilità alla luce e un’elaborazione delle immagini più veloce.

Le foto realizzate posseggono sempre lo stesso elevato standard di qualità di Sony, con colori vivaci e molti dettagli ben delineati e nitidi. È sempre presente un contrasto molto deciso ma che non risulta invadente, gestibile comunque quando decidiamo di scattare in formato RAW e quindi di lavorarlo successivamente.

Anche la qualità video risulta essere estremamente elevata, grazie alla possibilità di registrare in formato 4K con codec XAVC a 100 Mbps. Sono state aggiunte due interessanti opzioni, Slow e Quick Motion, con le quali è possibile intervenire su di un totale di 8 livelli, ottenendo delle registrazioni che possono essere 50 volte più veloci oppure 4 volte più lente.

Le Nostre Opinioni

La Sony Alpha 6500, alla fine dell’analisi, non sembra essere un nuovo modello uscito sul mercato, quanto più che altro un miglioramento rispetto a quelli precedenti. Non sono presenti un numero tale di novità da poterla considerare veramente innovativa.

Indubbiamente sono state introdotte delle interessanti migliorie, come lo schermo touch, lo stabilizzatore interno e le funzionalità video, che la rendono un prodotto di altissima qualità, apprezzabile da fotografi sia amatoriali che professionali. Dobbiamo comunque ammettere che la persistenza di alcuni difetti ereditati dalla Alpha 6300, come la struttura del menù, non permette di sentirci completamente soddisfatti.

Il valore complessivo della Sony Alpha 6500, però, considerandola singolarmente e non in relazione al passato, rimane comunque alto, facendola diventare uno dei modelli più interessanti e appetibili nel campo delle mirrorless. Rimane solo il dubbio se valga la pena comprare questo modello per le piccole implementazioni, oppure accontentarsi del modello precedente che possiede la stessa qualità foto e video, con qualche funzionalità in meno.

Scheda Tecnica Sony Alpha 6500


  • Risoluzione Video (fino a): 4K 30 fps / 1080p 120 fps / 720 30 fps
  • Risoluzione Foto (fino a): 24,2MP / 11 FPS Burst / Slow Motion e Time Lapse
  • Ampiezza Display: 3 pollici
  • Display touch: si
  • Display articolato: si
  • Funzioni aggiuntive: Wifi con NFC, Bluetooth
  • Microfono: stereo
  • Formato foto: RAW, JPG
  • Connettività via cavo: micro USB, micro HDMI
  • Tutte le specifiche complete sul sito ufficiale


Sony Alpha 6500 – Recensione ultima modifica: da Staff FotocameraTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff FotocameraTop
Esperti da anni nel settore della Fotografia e della Tecnologia in generale, abbiamo deciso di pubblicare recensioni dettagliate su tutti i modelli di fotocamere in commercio con Test, voti e Classifiche, aiutando gli utenti ad effettuare acquisti più consapevoli e al Miglior Prezzo Online.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz