In Fotocamere Compatte Samsung - Recensioni
Samsung WB350F Smart Camera – Recensione

I NOSTRI VOTI

Qualità Immagine7.2
Qualità Video7
Maneggevolezza9
Velocità di Scatto9.2
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.2

COSA CI PIACE
  • Modalità di scatto avanzate
  • Immagini nitide a bassi ISO
  • Display touchscreen
  • Zoom potente da 21x
  • Comandi intuitivi
  • Wifi integrato
COSA NON CI PIACE
  • Rumore eccessivo sopra i 400 ISO
  • Mancanza del formato RAW
  • Lenta in fase di avvio
SCHEDA TECNICA
  • Marca: Samsung
  • Tipologia: Compatta
  • Megapixel: 16.7 Mpx
  • Autonomia: 310 scatti
  • Peso: 276 gr
  • Funzioni Aggiuntive: Wifi, Display Touch Screen, Stabilizzatore
  • Scheda Tecnica Completa

Video Samsung WB350F



Recensione Samsung WB350F


Samsung WB350F è una fotocamera compatta con sensore da 16.3 megapixels, zoom ottico 21x, registrazione video da 1920 x 1080p @30fps e obiettivo grandangolare da 23 mm.
È dotata di connettività wifi per condividere in maniera semplice e veloce le proprie foto con i dispositivi mobili.

Questa fotocamera compatta dispone di un design retrò ma allo stesso tempo moderno, con l’inclusione di tutti i comandi per usarla in maniera totalmente manuale. L’apertura massima del diaframma a f2.8 consente di riprendere foto anche in condizioni di luce difficili senza usare il flash.

Vediamo comunque di analizzarla meglio nella nostra recensione dettagliata……

Accessori, Design e Materiali

Nella confezione di vendita, oltre alla fotocamera Samsung WB350F, troviamo l’adattatore AC/cavo USB per ricaricare la batteria alla corrente oppure collegandola al computer, la batteria ricaricabile, una guida rapida e il laccio per la tracolla.

Ad un primo sguardo, Samsung WB350F sembra una tipica macchina punta e scatta, ma in realtà il suo aspetto cela una serie di funzioni molto interessanti che la differenziano dalle point & shoot.
Il particolare design, come abbiamo detto nell’introduzione, le conferisce un aspetto retro’ ispirato alla semplicità delle macchine fotografiche vintage, specialmente per la presenza sul corpo di un rivestimento in simil-pelle, disponibile in diversi colori: marrone, nero, bianco, rosso o blu. La modernità invece si vede soprattutto sul dorso della fotocamera, occupato da un ampio display LCD affiancato da vari pulsanti funzione.

La struttura interna di Samsung WB350F è in metallo, mentre lo chassis esterno è costruito in gran parte in plastica di buona qualità e rivestito, come abbiamo detto, in simil-pelle molto piacevole al tatto.

Questa fotocamera è molto leggera, pesa 216 grammi senza batteria e scheda SD, ed anche le dimensioni sono ridotte a soli 11,36 x 6,51 x 2,5 cm. La conseguenza è che sta comodamente sul palmo della mano e può essere riposta direttamente in un taschino. Nonostante dimensioni e leggerezza, Samsung WB350F risulta comunque piacevole da maneggiare e non dà mai l’idea di essere solo un giocattolo un po’ costoso.

Controlli ed Ergonomia

Nonostante il corpo macchina possa sembrare spoglio di pulsanti rispetto a quello di altre fotocamere, Samsung WB350F è in realtà dotata di molte più funzioni rispetto a una normale punta e scatta. Infatti, offre la possibilità di settare tutti i comandi e scattare foto in modalità totalmente manuale, controllando quindi l’apertura del diaframma, il tempo di scatto, gli ISO e l’esposizione.

Osservando la parte frontale del corpo macchina, non ci sono pulsanti di regolazione ma solo la lente grandangolare e la luce AF che funge anche da spia per il timer dell’autoscatto.

La parte superiore è già più ricca, infatti accanto all’otturatore troviamo il pulsante di accensione e la ghiera di selezione, tramite cui scegliere una modalità o funzione di scatto. Quelle selezionabili sono:

Smart Auto, per scattare una foto con impostazioni decise dalla fotocamera in base al tipo di scena rilevato. Ad esempio, se si vuole fotografare un panorama è sufficiente posizionare la ghiera su Auto, inquadrare la scena ed automaticamente sul display comparirà l’icona della relativa modalità di scatto con i parametri preimpostati dalla macchina.
Samsung WB350F è in grado di riconoscere diversi tipi di scena, tra cui citiamo, oltre a paesaggio, ritratto, tramonto, bosco, fuochi artificiali.

Programma: questa funzione consente di scattare manualmente ma non di controllare tempo di posa e apertura del diaframma, che la fotocamera imposta in automatico.

A-S-M: le tre lettere si riferiscono a Priorità apertura (A), Priorità dei tempi (S) e Manuale (M). Con la ghiera in questa posizione si possono regolare i parametri di scatto nella maniera che si preferisce, lasciando alla fotocamera poca autonomia di impostazioni.

Modalità Smart: consente di scattare foto con opzioni preimpostate per una scena specifica. Nel relativo sottomenù è possibile scegliere tra diverse possibilità, tra cui Bellezza Volto, che nasconde eventuali imperfezioni del viso, Macro, Cascata, Colore ricco, Scatto con poca luce e molti altri.

Miglior volto: scattando foto di gruppo può capitare che uno dei soggetti non compaia con l’espressione migliore. Grazie a questa funzione è possibile fare più foto e sostituire i volti per creare un’immagine composita in cui tutti risultano fotogenici.

Magic Plus: scattando in questa modalità è posibile applicare diversi effetti alle foto. Quando si imposta Magic Plus, sul display compare un menù che comprende le diverse possibilità di scatto che offre la fotocamera, come ad esempio Foto movimento, con cui creare gif animate, oppure Filtro foto, per applicare uno dei numerosissimi filtri a disposizione dell’utente.

Impostazioni: da qui si regolano le impostazioni generali della fotocamera, come data e ora, suoni, connettività e via dicendo.

Wifi: questa voce di menù rimanda a tutto ciò che si può fare sfruttando la connettività wifi. Vedremo più avanti le singole opzioni.

Infine, sempre sul top della macchina ci sono due pulsanti che attivano rispettivamente il flash e la connessione wifi.

Il resto dei comandi è concentrato sul dorso e comprende il tasto per avviare la registrazione di un video, quello per l’accesso al menù, il tasto “indietro”, il cestino, il pulsante per entrare in modalità riproduzione, e il pad a 5 vie con i tasti per le funzioni Macro, Flash, opzioni Timer e Multiscatto e infine Disp, per modificare l’opzione display.

Tutti i controlli sono sistemati sul corpo macchina in maniera intuitiva e facile da raggiungere. Con questo modello Samsung dà al fotografo la possibilità di regolare le impostazioni agendo o sui tasti fisici oppure tramite il display touchscreen, a seconda della comodità e delle abitudini del singolo utente.

Display, Menù e Funzioni Principali

Dato che Samsung WB350F non è fornita di mirino digitale, per inquadrare la scena bisogna necessariamente ricorrere al display. Si tratta di un monitor VGA da 3 pollici che copre approssimativamente il 100% della scena inquadrata dall’obiettivo. È luminoso e riproduce abbastanza fedelmente i colori, anche se si riscontra qualche difficoltà con i neri e il contrasto. I video visualizzati risultano fluidi e ha la capacità di adattarsi automaticamente alla luminosità ambientale, anche se in condizioni di luce molto forte, come ad esempio a mezzogiorno in estate, i riflessi sono molto forti e impediscono di leggerlo.

Per eliminare questo fastidio, Samsung avrebbe dovuto dotare il display di un trattamento antiriflesso, in alternativa si può provare a ricoprirlo con una pellicola apposita, che sia in grado di ridurre il problema.

Per quanto riguarda l’usabilità del menù, siamo di fronte a una macchina fotografica piuttosto semplice da usare, senza un numero spropositato di impostazioni cui prestare attenzione, ma comunque con molte funzioni interessanti. La velocità di navigazione nel menu è dovuta non solo alla possibilità di muoversi attraverso il touchscreen ma anche alla maniera intuitiva in cui sono state disposte le varie voci.

Al menu principale, quello dove si fanno i settaggi iniziali della fotocamera, si accede tramite una delle posizioni sulla ghiera dei modi. Mentre per selezionare dimensioni e qualità delle foto e dei video è sufficiente premere il pulsante Menu quando si è in modalità scatto. Da questo menù è anche possibile attivare la riduzione delle vibrazioni della fotocamera (OIS), oppure selezionare la sensibilità ISO, regolare manualmente l’esposizione, compensare il controluce, modificare il tipo di misurazione dell’esposimetro, selezionare il bilanciamento del bianco ed anche intervenire sulle foto scattate tramite alcune funzioni di fotoritocco, presenti nella schermata Regolazione immagini.

Samsung WB350F è dotata di batteria al litio con un’autonomia di 310 scatti circa o 120 minuti di riprese video, mentre per la ricarica totale sono necessarie poco più di 2 ore e mezzo. Sull’autonomia della fotocamera incide anche il tempo di connessione wifi.

Come abbiamo già detto, quando la connessione wireless è attivata, questo apparecchio offre una molteplicità di funzioni aggiuntive.

Installando su uno smartphone l’app Samsung SMART CAMERA, è possibile collegare fotocamera e dispositivo mobile e, mediante la funzione AutoShare della fotocamera, salvare automaticamente sul telefono la foto appena scattata, o inviargli foto e video. Oppure, con la funzione Remote Viewfinder è possibile usare lo smartphone come dispositivo di rilascio remoto dell’otturatore: la foto così scattata verrà visualizzata sullo smartphone. Interessante anche la funzione Baby Monitor, che consente di collegare la fotocamera al telefono per monitorare un luogo in tempo reale.

Inoltre attivando il wifi è anche possibile inviare foto e video via email e accedere a un servizio di storage o condivisione online per caricarvi i propri scatti.

Qualità Lenti, Immagini e Video

Samsung WB350F è dotata di lente grandangolare da 23 mm equivalente con apertura massima del diaframma f2.8 e zoom ottico 21x che ne estende la lunghezza focale fino a 483 mm. Il sensore CMOS BSI da 16,3 megapixel è retroilluminato e, rispetto ai sensori tradizionali, richiede meno luce in entrata.

La qualità delle immagini è generalmente buona: i dettagli risultano nitidi ma i colori a volte appaiono molto saturi. Inoltre a 23 mm appare una leggera distorsione a barilotto, controllabile in postproduzione. Purtroppo la qualità delle foto viene meno quando si comincia a scattare ad alti valori ISO: più precisamente, fino a 400 ISO il rumore è contenuto ma già a 800 è marcato, sebbene l’immagine sia ancora usabile. Ai valori superiori la qualità cala nettamente. Inoltre la gamma totale, compresa tra 80 e 3200, è poco estesa rispetto ai valori delle dirette concorrenti, che arrivano anche a 12800 ISO.

Alti valori ISO a parte, grazie allo stabilizzatore ottico (funzione OIS) con Samsung WB350F è possibile ottenere foto nitide anche scattando con tempi di posa più lunghi rispetto alle altre compatte.

Per quanto riguarda il comparto video, questa fotocamera riprende filmati in formato mp4 Full HD 1080p @30fps oppure a 720p. La loro qualità è buona, con immagini nitide e fluide e audio buono per una fotocamera compatta: voci e suoni risultano chiari e ben distinguibili mentre lo zoom è silenziosissimo.

Le Nostre Opinioni

Samsung WB350F Smart Camera è una buona fotocamera compatta, che dà all’utente la possibilità di scattare anche foto in modalità manuale. La qualità delle foto è più che sufficiente a patto che le scene siano abbastanza luminose, infatti ad ISO 400 e superiori, questa fotocamera mostra tutti i suoi limiti.

A nostro avviso, la Samsung WB350F è una fotocamera adatta a chi vuole fare un passo avanti e staccarsi dalla normale punta e scatta ma non vuole acquistare subito una reflex. Ovviamente non è una fotocamera compatta da paragonarsi alle compatte Sony o Fujifilm di fascia alta o alle reflex digitali, ma è comunque un buon compromesso per chi si avvicina al mondo della fotografia e vuole provare a sperimentare un po’ i comandi manuali. A questo proposito sarebbe stato più comodo avere le funzioni A-S-M divise e non raggruppate sulla ghiera dei modi per non dover entrare ogni volta nel menù a regolare le impostazioni.

Infine, ottima la connessione wifi che offre la possibilità di interagire da remoto e condividere velocemente foto e video.

Scheda Tecnica Samsung WB350F


  • Tipo sensore: CMOS BSI 1/2,3″ (circa 7,77 mm)
  • Pixel effettivi: Circa 16,3 MP
  • Pixel totali: Circa 16,7 MP
  • Lunghezza Focale: 4,1 ~ 86,1 mm (equivalente a 23 ~ 483 mm in formato da 35 mm)
  • Apertura: 2,8 (W) ~ 5,9 (T)
  • Zoom Ottico: 21x
  • Zoom Digitale: Modalità immagine fissa: 1x ~ 5x / Modalità di riproduzione: 1x ~ 9,4x (in base alle dimensioni dell’immagine)* Intelli-zoom: 2x
  • Tipo di Schermo: LCD TFT (Touch C-Type)
  • Dimensioni Schermo: 7,5 cm (3″)
  • Caratteristiche Schermo: 460000 punti
  • Tutte le Specifiche Tecniche Complete sul sito Ufficiale


Samsung WB350F Smart Camera – Recensione ultima modifica: da Staff FotocameraTop
Staff FotocameraTop

Esperti da anni nel settore della Fotografia e della Tecnologia in generale, abbiamo deciso di pubblicare recensioni dettagliate su tutti i modelli di fotocamere in commercio con Test, voti e Classifiche, aiutando gli utenti ad effettuare acquisti più consapevoli e al Miglior Prezzo Online.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz