In Fotocamere Mirrorless Panasonic - Recensioni
Panasonic DMC-GX8H Lumix G – Recensione

I NOSTRI VOTI

Qualità Immagine9.1
Qualità Video8.9
Maneggevolezza8.7
Velocità di Scatto9.3
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.9

COSA CI PIACE
  • Ottima Ergonomia
  • Leggera
  • Ottima qualità di foto e video
  • Innovativa doppia stabilizzazione Dual I.S.
  • Ampie possibilità di configurazione
  • Ripresa video in qualità 4K di alta qualità
  • Mirino LVF ampio ed orientabile
  • Ottima solidità e robustezza dei materiali
  • Ampio parco ottiche della Panasonic
COSA NON CI PIACE
  • Mancanza del flash integrato
  • Un po’ ingombrante
  • Le immagini in formato JPEG rendono male con gli alti ISO
SCHEDA TECNICA
  • Marca: Panasonic
  • Tipologia: Mirrorless
  • Megapixel: 21.77 Mpx
  • Autonomia: 330 scatti
  • Peso: 487 gr
  • Funzioni Aggiuntive: NFC, Wifi, Display Touch Screen, Schermo Reclinabile, Stabilizzatore, Tropicalizzazione
  • Scheda Tecnica Completa

Video Panasonic DMC-GX8H Lumix G



Recensione Panasonic DMC-GX8H Lumix G


La Panasonic DMC-GX8H Lumix G è una delle migliori fotocamere mirrorless presenti sul mercato che è stata progettata attorno all’ottimo sensore fotografico in formato quattro terzi da 20,3 megapixels (la più alta della categoria).

Con questa fotocamera mirrorless, Panasonic ha introdotto anche l’innovativa stabilizzazione doppia dell’immagine (con agli stabilizzatori presenti sul sensore e sull’ottica) grazie alla quale è possibile catturare delle immagini nitide anche quando vengono scattate in movimento.

Ottima anche la modalità video che permette di registrare in qualità 4K. Il corpo macchina poi, costruito in lega di magnesio e parzialmente tropicalizzato, rende la fotocamera abbastanza leggera, ma al tempo stesso dà al fotografo una sensazione di straordinaria solidità e robustezza.

Accessori, Design e Materiali

Nella versione base, la Panasonic Lumix DMC-GX8H viene venduta assieme al versatile e luminoso obiettivo 14-140mm stabilizzato con il quale offre una vasta gamma di possibilità di scatto.

All’interno della confezione, la fotocamera è accompagnata da una custodia di copertura per il corpo macchina, dalla tracolla in pelle, dal paraluce, dal pacco batteria, dal caricabatteria, dal cavo di connessione di tipo USB e dal DVD contenente software a manuali di istruzioni. Nella confezione kit con l’obiettivo 14-140 è presente anche il copriobiettivo.

Il design di questa mirrorless è ricercato, sofisticato, in grado di soddisfare a pieno anche i fotografi più esperti. Le linee della fotocamera sono lineari, anche se bisogna dire che le dimensioni della Panasonic DMC-GX8H Lumix G sono piuttosto generose se consideriamo che si tratta di una mirrorless. Sul mercato italiano la fotocamera è stata commercializzata solo nella versione nera, ma sia in quello europeo che in quello extraeuropeo è disponibile anche la versione che combina il colore nero con la cornice argentata.

La scocca, realizzata in lega di magnesio, ha un telaio anteriore/posteriore completamente pressofuso che si fonde molto bene con le finiture plastiche che sono di ottima qualità. Il corpo macchina inoltre è parzialmente tropicalizzato, quindi resiste bene sia alla polvere che agli spruzzi d’acqua.

Controlli ed Ergonomia

Le dimensioni generose della Panasonic Lumix DMC-GX8H hanno permesso ai progettisti di posizionare i tasti in modo ottimale per fornire al fotografo un sistema di controllo tipico di una macchina fotografica professionale.

Sulla cornice superiore sono posizionate le due ghiere tradizionali grazie alle quali si possono regolare la compensazione dell’esposizione coassiale (da -3 fino a +3 stop) e la modalità di scatto, alle quali si aggiunge una ghiera per la selezione del tipo di messa a fuoco. Con pollice ed indice si possono regolare invece tempi di scatto e diaframmi.

La fotocamera è dotata inoltre di una grande quantità di tasti personalizzabili (Fn) che possono essere programmati attraverso il menù di configurazione e grazie ai quali è possibile avere un controllo totale in ogni fase di scatto. Sul retro della scocca, nell’angolo in alto a sinistra, troviamo l’ottimo mirino Live View Finder che dispone di un display di tipo OLED da 2.360.000 puntiUno dei punti forza del mirino LVF con estrazione pupillare (che garantisce una grande facilità d’utilizzo anche a chi porta gli occhiali) è la possibilità di ruotarlo di 90 gradi, caratteristica che garantisce una grande versatilità in fase di ripresa.

Sul lato sinistro della fotocamera poi, sono alloggiate una presa per l’uscita HDMI, il connettore audio/video e soprattutto l’ingresso jack per microfono con il mini-jack da 2,5 mm.

Infine, l’impugnatura della fotocamera risulta solida e piacevole ed è favorita dal comodo grip molto pronunciato.

Display, Menù e Funzioni Principali

Lo schermo posteriore della Panasonic DMC-GX8H Lumix G è di tipo OLED (con 1.040.000 di punti) ed è molto luminoso, oltre a consentire una copertura del 100% del campo fotografico inquadrato, garantendo sempre un’ottima visibilità grazie alla diagonale da 3 pollici.

Il display, che è dotato di tecnologia touch, è del tipo Free Angle, quindi completamente articolato, e può essere orientato di ben 250 gradi in verticale e di 180 gradi in orizzontale, permettendo agli utenti di scattare fotografie anche da angoli di ripresa piuttosto inusuali.

Il menù sullo schermo è quello classico già visto su tutte le fotocamere Panasonic e si conferma intuitivo e facile da utilizzare. Utilizzando il touch screen ci si può muovere dall’alto verso i basso per selezionare e modificare in modo distinto i settaggi per le fotografie e per i video, oppure quelli generali della fotocamera come lingua, orario e GPS.

La Panasonic DMC-GX8H Lumix G dispone di una vasta gamma di funzioni che la rendono una fotocamera assolutamente completa. Una di queste è la modalità Photo 4K, ovvero la funzione grazie alla quale è possibile estrarre foto di altissima qualità (con una risoluzione di 8 megapixel) dalla ripresa video in qualità 4K. La modalità Photo 4K può essere sfruttata scegliendo uno dei 3 diversi modi di utilizzo: 4K Burst Shooting, 4K Burst (Start/Stop) e 4K Pre-burst che consentono tutte di catturare l’attimo fuggente ad una velocità di ben 30 fotogrammi al secondo.

– La modalità 4K Burst Shooting consente di registrare fino ad un massimo di 30 minuti di riprese video ad una velocità di 30 fotogrammi al secondo.

– La modalità 4K Burst (Start/Stop) invece è molto utile quando si devono inquadrare delle scene per le quali abbiamo bisogno di tempi di attesa più lunghi per poter trovare il momento decisivo.

– La modalità 4K Pre-burst è molto interessante perché rispetto al momento della pressione del pulsante di scatto permette di registrare in modo completamente automatico 30 fotogrammi catturati nel secondo antecedente allo scatto ed altri 30 fotogrammi catturati nel secondo successivo: in questo modo l’utente ha l’opportunità di scegliere fra 60 fotogrammi per realizzare la fotografia perfetta.

La funzione raffica è eccellente e può essere gestita in diverse modalità, tra le quali, quella tradizionale offre una velocità di 6fps.

Una funzione molto interessante introdotta con la Panasonic DMC-GX8H è la funzione post focus: dopo aver scattato una raffica di immagini infatti è possibile selezionare in seguito (anche attraverso il pannello touch screen) il punto di messa a fuoco desiderato.

I classici filtri artistici possono essere personalizzati dagli utenti ed è possibile anche editare i file RAW direttamente dalla fotocamera.

Abbiamo trovato molto interessante anche la Modalità Panorama Multiplo, grazie alla quale è possibile combinare più foto in sequenza per ottenere delle bellissime fotografie panoramiche.

La Panasonic DMC-GX8H Lumix G è la prima mirrorless ad introdurre la nuova tecnologia di stabilizzazione Dual I.S.: infatti allo stabilizzatore integrato nel corpo macchina può essere affiancato quello (se presente) dell’obiettivo, garantendo una correzione delle vibrazioni ancora più efficace. Da questo punto di vista, gli ingegneri di Panasonic hanno svolto un ottimo lavoro a livello di elaborazione software, infatti un giroscopio installato nel corpo macchina invia al processore i dati raccolti che vengono poi elaborati per calcolare le vibrazioni della fotocamera in base alle quali vengono compensati i movimenti grazie ai due stabilizzatori (quello ottico e quello del sensore).

Da un punto di vista di connettività è presente l’antenna Wi-Fi, grazie al quale la fotocamera può essere controllata anche in remoto tramite smartphone o tablet ed è inoltre presente anche il sistema di connessione NFC, grazie al quale sarà possibile mettere la macchina fotografica in contatto con i vostri device per poter condividere immagini e video preferiti sui più diffusi social media, in un istante.

Sul retro della fotocamera è stato installato anche un sensore di prossimità che disattiva il monitor quando l’utente sta utilizzando il mirino per l’inquadratura (e viceversa), permettendo così un notevole risparmio energetico della batteria.

Qualità Lenti, Immagini e Video

La Panasonic DMC-GX8H Lumix G viene fornita in kit con il luminoso obiettivo Lumix 14-140mm di tipo stabilizzato con apertura F3.5/5.6 che ha un angolo di visione massimo di 75°. Si tratta di un obiettivo molto versatile, che dal punto di vista costruttivo racchiude 14 elementi in 12 gruppi (con 3 lenti asferiche e 2 lenti ED), e che può essere utilizzato in una vasta gamma di situazioni, sia per avvicinare i soggetti che per ottenere ottimi ritratti con una ridotta profondità di campo.

Per sfruttare al massimo il potenziale della fotocamera, che dispone della nuova tecnologia di stabilizzazione Dual I.S., è preferibile montare delle lenti di tipo stabilizzato come ad esempio l’obiettivo Lumix G 14-45mm con apertura F3.5/5.6, ottimo sia per il ritratto che per la fotografia paesaggistica.

Il cuore della Panasonic Lumix DMC-GX8H è il sensore MOS Digital Live da ben 20,3 Megapixel (che secondo alcuni rumors dovrebbe essere stato realizzato da Sony) grazie al quale è possibile catturare immagini di altissima qualità. Il sensore fotografico è stato combinato con la nuova versione del processore Venus Engine che, grazie alla CPU quad-core ed al nuovo algoritmo per la riduzione dei difetti di diffrazione a piccole aperture, migliora la gestione del rumore e permette di scattare immagini pulite anche alla sensibilità ISO 25600. Il processore d’immagine permette anche di migliorare la riproduzione fedele dei colori grazie ad un’attenta e precisa valutazione di ogni singolo fotogramma che oltre al colore analizza anche saturazione e luminosità.

In condizioni ottimali le immagini offrono un ottimo dettaglio ed appaiono sempre ben bilanciate sia per quanto riguarda l’esposizione che per il contrasto.

Il sistema AF sfrutta la nuova tecnologia di tipo Depth From Defocus (DFD) che calcola la distanza tra fotocamera e soggetto, permettendo all’utente di mettere a fuoco il soggetto ad una velocità di appena 0,07 secondi.

La Panasonic DMC-GX8H è dotata anche della tecnologia Low Light AF che permette agli utenti di operare una messa a fuoco molto precisa anche quando si trovano in condizioni di illuminazione molto critiche. La velocità di scatto a raffica arriva fino a 8fps in modalità AF-S e fino a 6fps in modalità AF-C.

Da un punto di vista della qualità delle immagini invece, non convince moltissimo il motore JPEG di Panasonic che va in leggera difficoltà quando si rende necessaria la riduzione del rumore anche a bassi valori di ISO: se ingrandite, le immagini prodotte dalla fotocamera evidenziano la comparsa di una sorta di effetto acquarello non troppo bello da vedere. Per questo motivo, si consiglia di scattare in formato RAW, nel quale viene garantita una buona pulizia e anche in situazioni critiche, con il rumore che viene gestito molto bene anche quando ci si ritrova a scattare foto ad alti valori ISO (almeno fino a 3200).

Sul fronte dei video, la Panasonic Lumix DMC-GX8H è senza dubbio una delle fotocamera più performanti nel suo settore. I filmati sono eccellenti sia quando si sceglie una risoluzione di 1080p che in formato 4K, risultano dinamici ed offrono degli ottimi dettagli grazie anche all’ottimo sistema di messa a fuoco automatica. Registrando in formato 4K si ottengono video ad una velocità di 25 fps, mentre registrando in formato Full HD la fotocamera riesce a raggiungere una velocità di 60 fps.

Nella registrazione video possono essere sfruttate le numerose funzioni avanzate che saranno apprezzate anche dai video maker più esperti. È bene comunque precisare che purtroppo non è possibile utilizzare lo stabilizzatore di immagine integrato durante la registrazione dei video in formato 4K.

Le Nostre Opinioni

La nuova Panasonic Lumix DMC-GX8H si colloca in un settore di mercato in cui oggi troviamo moltissimi prodotti di grande qualità. Questa mirrorless può essere una scelta azzeccata per chi è alla ricerca di un prodotto dalle eccellenti qualità tecniche e che non disdegna un corpo macchina comodo ed ergonomico, leggermente più grande delle classiche mirrorless. Panasonic consiglia la DMC-GX8H soprattutto a chi ama la Street Photography. Tra i punti di forza di questa fotocamera c’è sicuramente il sensore fotografico da ben 20,3 megapixel che ha una resa veramente ottima in ogni condizione di scatto.

È molto interessante anche l’innovativa soluzione della stabilizzazione Dual I.S. che permette allo stabilizzatore del corpo macchina di interagire con quello presente sull’obiettivo. Panasonic come sempre ha puntato molto anche sul settore video, proponendo agli utenti un device in grado di realizzare eccellenti video in qualità 4K.

La Panasonic DMC-GX8H Lumix G si è rivelata una macchina fotografica versatile, molto facile da utilizzare anche per i fotografi meno esperti, ma che allo stesso tempo offre all’utente molte opzioni di personalizzazione che sono tipiche delle reflex professionali. Un altro punto di forza è la compatibilità con l’ampio parco ottiche dedicato da Panasonic alle micro quattro terzi. Peccato per la mancanza del flash integrato che avrebbe fatto molto comodo e che, in un corpo macchina di queste dimensioni, speravamo di trovare.

Scheda Tecnica Panasonic DMC-GX8H Lumix G


  • Obiettivo: LUMIX G VARIO 14-140 mm / F3.5-5.6 ASPH. / POWER O.I.S.
  • Sensore: Sensore Live MOS da 20,3 Megapixel con filtro dei colori primari
  • Pre-Burst 4K: 3840 x 2160, 30p (25p) / 24p in MP4 Full HD: 1920 x 1080, 60p (50p) in AVCHD / MP4
  • Doppio Stabilizzatore Photo: Dual I.S. (Bod 4-axis / Lens 2-axis)
  • Video: HYBRID O.I.S.+ (5 assi)
  • Mirino: LVF OLED da 2.360.000 punti Tilt
  • Contenuto della Confezione: corpo macchina DMC-GX8H + obiettivo H-FS14140KA, Copertura attacco a slitta, copertura corpo macchina, pacco batteria, caricabatteria, cavo di connessione USB, tracolla, DVD, cavo CA, paraluce, copriobiettivo, copriobiettivo posteriore (dipende dal paese o dall’area geografica). Software: PHOTOfunSTUDIO 9,7 PE/(Windows Vista / Windows 7 / Windows 8 / Windows 8.1)/SILKYPIX Developer Studio 4,3 SE/(Windows Vista / Windows 7 / Windows 8 / Windows 8.1, Mac OS X v10.5 – v10.10/LoiLoScope (versione di prova)/(Windows Vista / Windows 7 / Windows 8 / Windows 8.1)
  • Tutte le Specifiche Tecniche Complete sul sito Ufficiale


Panasonic DMC-GX8H Lumix G – Recensione ultima modifica: da Staff FotocameraTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff FotocameraTop

Esperti da anni nel settore della Fotografia e della Tecnologia in generale, abbiamo deciso di pubblicare recensioni dettagliate su tutti i modelli di fotocamere in commercio con Test, voti e Classifiche, aiutando gli utenti ad effettuare acquisti più consapevoli e al Miglior Prezzo Online.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz