Qual è la Migliore Fotocamera Reflex Digitale per le tue esigenze? Troppi modelli e non sai Quale Fotocamera Reflex Comprare?

In questa pagina troverete la nostra selezione con tutte le Migliori Fotocamere Reflex di quest’anno.

La nostra classifica sarà costantemente aggiornata con tutte le Fotocamere Reflex Consigliate che abbiamo recensito per voi, prendendo in considerazione le caratteristiche principali e le fasce di prezzo.

Le Migliori Offerte di OGGI su Amazon

Migliori in Classifica

Le Migliori Reflex Entry Level - Classifica


. Nikon D3300

La Migliore Reflex Entry Level Economica – Nikon

Nikon D3300

Qualità Immagine7
Qualità Video7
Maneggevolezza8.7
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.1

Nikon D3300: la Nikon D3300 è una Reflex destinata a chi per la prima volta, provenendo dal mondo delle compatte, si ritrova in mano un corpo più ‘impegnativo’. Ciò si evince, prima ancora che dalle caratteristiche tecniche della fotocamera, dalle sue ridotte dimensioni, pari a 124 x 98 x 76 mm per un peso di appena 460 grammi (inclusa batteria e scheda di memoria): si tratta di una Reflex fra le più compatte attualmente in produzione.
Per aiutare i principianti a comprendere i concetti di base della fotografia, Nikon ha introdotto su questa fotocamera il ‘Modo Guida’, che suggerisce agli utenti quali valori impostare per ottenere l’effetto desiderato, come ad esempio una profondità di campo limitata, una sovraesposizione, un ‘mosso creativo’, e così via.
La Nikon D3300 è equipaggiata con un sensore CMOS da 24,2 Megapixel privo di filtro passa-basso, un accorgimento che promette di ottenere una maggiore nitidezza.
Il range di sensibilità va da 100 ISO a 12.800 ISO ed è espandibile fino a 25.600 ISO, attestandosi quindi su valori decisamente alti per una fotocamera di questa fascia. A sorprendere, più che i dati ‘sulla carta’, sono tuttavia proprio i risultati effettivi: osservando gli scatti a piena risoluzione, notiamo infatti come l’immagine appaia nitida e ben definita, ricca di micro-contrasto.
Persino ad alte sensibilità, come 1.400 ISO, il rumore digitale risulta inoltre abbastanza contenuto e sarà dunque possibile scattare anche in condizioni di scarsa luminosità salvaguardando la qualità d’immagine. Prestazioni quindi più che soddisfacenti, dovute al fatto che il sensore utilizzato è lo stesso presente su Reflex di fascia più alta.
Spingendosi a sensibilità più elevate, comunque, il rumore inizia a mostrarsi piuttosto evidente e la foto ne risentirà pesantemente già a 3.200 ISO.
L’autofocus della Nikon D3300 dispone di 11 punti AF e garantisce una messa a fuoco abbastanza rapida ed accurata nella maggior parte delle situazioni, seppure la differenza con corpi di fascia più alta appaia evidente. Chi ama le foto sportive, o in generale i soggetti in rapido movimento, apprezzerà sicuramente la caratteristica di questa Reflex di poter scattare ad una raffica di 5 fotogrammi al secondo fino a 60 Jpeg (o 5 Raw), prestazioni sorprendenti per una fotocamera amatoriale.
La Nikon D3300 è in grado di registrare filmati in Full HD a 1920x1080p, e si distingue da molti modelli per la possibilità di riprenderli a 60fps; mancano invece alcuni optional tecnologici, come il GPS, il modulo WiFi e soprattutto lo schermo orientabile.
Si tratta insomma di un modello base, ma di tutto rispetto: una Reflex che fa bene ciò per cui è stata pensata, ossia sostituire una compatta nello zaino di chi desidera scattare foto migliori. Va comunque considerato che chi è davvero interessato alla fotografia potrebbe sentire già dopo pochi mesi l’esigenza di una fotocamera più avanzata.


. Canon 1200D

La Migliore Reflex Entry Level Economica – Canon

Canon 1200D

Qualità Immagine7.2
Qualità Video7
Maneggevolezza8.7
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.1

Canon EOS 1200D: con la EOS 1200D, Canon cerca di andare incontro alle esigenze di quella sempre più nutrita folla di appassionati che desiderano una Reflex dalle dimensioni particolarmente contenute, così da rendere meno ‘traumatico’ il passaggio dalle compatte; la fotocamera presenta dimensioni pari a 130 x 100 x 78 mm per un peso di 480 grammi, risultando però allo stesso tempo comoda da impugnare e sufficientemente robusta.
Il corpo è realizzato in plastica e parzialmente ricoperto da un rivestimento in gomma che ne migliora l’ergonomia, sono presenti numerosi pulsanti fisici che controllano le impostazioni principali ed in linea generale, la EOS 1200D può vantare un qualità costruttiva sorprendente in un corpo di fascia bassa.
La fotocamera integra una guida interna che ne illustra il funzionamento, ed è anche stata realizzata un’applicazione su misura per Android ed iOS che aiuta i principianti ad apprendere le basi della fotografia con varie spiegazioni e mini-tutorial.
Il sensore presenta una risoluzione da 18 Megapixel nel formato APS-C (comune a tutte le Reflex amatoriali prodotte da Canon); sarà pertanto possibile associare questa macchina a tutti gli obiettivi EF ed EF-S, considerando però che la loro lunghezza focale equivalente dovrà essere moltiplicata per 1,6x.
Il range di sensibilità va da 100 ISO a 6400 ISO espandibili fino a 12.800, attestandosi quindi su valori leggermente inferiori rispetto agli standard attuali.
La qualità d’immagine è in generale più che soddisfacente, lievemente superiore a quella dei diretti concorrenti, mentre la resistenza alle alte sensibilità non si mostra particolarmente entusiasmante: oltrepassando gli 800 ISO l’immagine presenta un notevole rumore digitale e superando i 1.600 ISO risulterà difficile utilizzare la foto per stampe di grandi dimensioni.
L’autofocus della Canon EOS 1200D è dotato di 9 punti AF e si mostra abbastanza efficiente nella maggior parte delle situazioni; un limite considerevole di questa Reflex (sul quale può comunque chiudere un occhio chi non è interessato agli scatti di ‘azione’) è costituito dalla sua raffica, che con soli 3 fotogrammi al secondo rende più difficile riuscire a catturare l’attimo giusto.
Questa Reflex consente di riprendere video in risoluzione Full HD a 25fps, e sebbene la qualità dei filmati non sia eccezionale, risulta sicuramente sufficiente per applicazioni amatoriali; non è presente il modulo Wifi né il GPS, e lo schermo LCD da 3” di diagonale non è orientabile.
In conclusione, possiamo affermare che la Canon EOS 1200D rappresenta un buon compromesso fra prestazioni e prezzo, e pur presentando diversi limiti può sicuramente dare molte soddisfazioni a chi si è da poco affacciato al mondo della fotografia.


. Sony SLT-A58

La Migliore Reflex Entry Level Economica – Sony

Sony SLT-A58

Qualità Immagine7.4
Qualità Video7.1
Maneggevolezza8.7
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo7.2
Voto Totale 7.9

Sony Alpha 58: la Sony Alpha A58 è una fotocamera Reflex dal design compatto ed elegante, equipaggiata con un sensore CMOS da 20 Megapixel; il range di sensibilità disponibili va da 100 ISO a 16.000 ISO, espandibili fino a 25.600 ISO.
La qualità d’immagine offerta da questa Reflex è buona considerando il segmento di mercato in cui rientra, ed è paragonabile quasi a quella offerta dalle costosissime Full Frame: a piena risoluzione, gli scatti appaiono abbastanza nitidi, ricchi di micro-contrasto e caratterizzati da una buona riproduzione dei colori.
Anche la resistenza alle alte sensibilità risulta buona: le foto appaiono quasi del tutto prive di rumore fino ad 800 ISO, e sono comunque utilizzabili persino a 3200 ISO.
L’autofocus, che si basa su 15 punti AF di cui 3 a croce non si può invece definire impeccabile, e può capitare che fatichi un po’ quando si scatta con poca luce; la raffica raggiunge livelli molto elevati per una fotocamera amatoriale: ben 8 fotogrammi al secondo.
La Sony Alpha 58 dispone di un grande e comodissimo mirino elettronico che riproduce in tempo reale eventuali correzioni nei parametri di scatto coprendo il 100% dell’inquadratura, ed anche questa è una caratteristica solitamente disponibile solo sulle fotocamere Full Frame.
Il display LCD da 2,7”, invece, benché nitido e molto luminoso, può risultare un po’ deludente, sia a causa delle sue ridotte dimensioni sia perché non completamente articolato (ma solo inclinabile); è inoltre assente la funzionalità touch.
Questa Reflex consente di registrare filmati di ottima qualità nello standard 1080p a 30fps, e durante la riprese si può utilizzare la messa a fuoco continua e controllare pienamente l’esposizione. Benché la Sony Alpha 58 non disponga né di GPS né di modulo Wifi, bisogna sottolineare la presenza di un’interessante optional, ossia lo stabilizzatore d’immagine integrato: questo dispositivo fornisce un notevole aiuto per ottenere foto nitide con poca luce o scattando a lunghezze focali particolarmente elevate.
La qualità costruttiva della Reflex è tutto sommato soddisfacente, sebbene l’eccessivo utilizzo di plastica dia inevitabilmente una sensazione di poca robustezza; la fotocamera misura 128 x 95 x 77 mm e pesa 490 grammi senza obiettivo.
La Sony Alpha a58 è quindi una reflex entry level interessante, dal buon rapporto qualità/prezzo e ideale per chi vuole affacciarsi al mondo della fotografia digitale senza spendere grandi cifre.


. Nikon D5300

a Migliore Reflex Entry Level Qualità / Prezzo – Nikon

Nikon D5300

Qualità Immagine7.6
Qualità Video7
Maneggevolezza8.6
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo9.3
Voto Totale 8.3

Nikon D5300: la Nikon D5300 è una fotocamera Reflex dotata di un sensore senza filtro passa-basso con risoluzione di 24,2 Megapixel.
La fotocamera, robusta e dal design molto curato, presenta dimensioni pari a 125x98x76mm per un peso di 530 grammi (batteria e scheda di memoria incluse).
La sensibilità massima arriva ad ISO 12.800, estendibili fino ad ISO 25.600; ciò consente di ottenere foto correttamente esposte anche quando la scena è piuttosto buia, e grazie all’ottimo sensore animato dal processore Expeed 4, il rumore digitale sarà molto contenuto anche a sensibilità elevate, divenendo evidente solo da ISO 3200 in su.
La qualità d’immagine, a patto di associare la Reflex ad obiettivi adeguati, è decisamente elevata, ed anche a piena risoluzione le foto appariranno ricche di dettaglio e di micro-contrasto.
L’eccellente autofocus della Nikon D5300 dispone di ben 39 punti AF di cui 9 a croce (quindi più sensibili) e la funzione di tracking consente di mantenere automaticamente a fuoco un soggetto in movimento dopo averlo ‘agganciato’, potendogli scattare foto fino ad una raffica di 5 fotogrammi al secondo.
La Reflex è dotata del supporto GPS, che consente di salvare le coordinate geografiche nella quali è stata scattata ogni singola foto, e grazie al Wifi incorporato è possibile trasferire gli scatti subito dopo averli acquisiti o comandare la Reflex a distanza per lo scatto remoto.
Sono poi disponibili alcune funzionalità avanzate, fra le quali spicca la possibilità di scattare immagini in formato RAW a 14bit; ciò consente di effettuare elaborazioni anche molto spinte in fase di post-produzione.
La Nikon D5300 dispone di uno schermo con diagonale da 3,2” orientabile, che risulterà molto utile scattando da posizioni particolarmente scomode; a questo proposito, dobbiamo tuttavia segnalare un notevole difetto di questa fotocamera: i tempi di risposta del Live View appaiono infatti incredibilmente lenti.
I filmati vengono registrati alla risoluzione di 1920 × 1080p a 60 fps ed offrono una buona qualità, sebbene sia presente il limite di non poter modificare l’apertura del diaframma in Live View.
Chiudendo un occhio sull’efficienza del Live View, la Nikon D5300 si dimostra certamente un ottimo corpo, che saprà adattarsi alle esigenze di tutti quei principianti che desiderano comunque una Reflex dalle notevoli prestazioni.


. Canon EOS 700D

La Migliore Reflex Entry Level Qualità / Prezzo – Canon

Canon EOS 700D

Qualità Immagine7.2
Qualità Video7
Maneggevolezza8.5
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.1

Canon EOS 700D: la Canon EOS 700D è una Reflex con sensore APS-C da 18 Megapixel ed animata da un processore d’immagine DIGIC 5; la fotocamera è compatibile con tutti gli obiettivi della serie EF ed EF-S prodotti da Canon, la cui focale equivalente risulterà moltiplicata per 1,6x.
Come d’abitudine da alcuni anni a questa parte, anche sulla EOS 700D Canon evita di esagerare con il numero di Megapixel, il che potrebbe forse apparire come un limite; tuttavia, la risoluzione delle foto deve inevitabilmente tenere conto delle dimensioni fisiche del sensore presente nella macchina, e consentire di riprendere immagini dalla risoluzione superiore significherebbe ritrovarsi scatti poco definiti e privi di dettaglio; problemi del tutto estranei alla EOS 700D, che invece sforna immagini di qualità elevatissima.
Buona anche la resistenza alle alte sensibilità: se questa macchina fotografica può scattare tecnicamente fino a 12.800 ISO (espandibili fino a 25.600), nella pratica consente di ottenere immagini quasi del tutto prive di rumore fino ad 800 ISO e sufficientemente pulite anche a 1600; dai 3200 ISO in su, la scarsa resa cromatica ed il notevole rumore digitale condizionano invece pesantemente la foto.
L’autofocus della EOS 700D è dotato di soli 9 punti AF, ma tutti a croce (quindi molto sensibili) ed in generale è in grado di mettere a fuoco in tempi abbastanza rapidi (pur incontrando parecchie difficoltà in modalità Live View); è possibile scattare ad una raffica di 5 fotogrammi al secondo fino ad un massimo di 22 foto consecutive.
Oltre a quelle di base, la EOS 700D integra alcune interessanti funzioni peculiari, come la possibilità di catturare direttamente immagini con la tecnica HDR o la modalità di scatto ‘notturno manuale’, che riduce il rischio di ottenere foto mosse; non sono invece presenti né il GPS né il modulo Wifi.
Lo schermo di questa Reflex presenta una diagonale di 3” ed è completamente orientabile, così da rendere più comodo lo scatto da posizioni particolari; grazie alla funzionalità multi-touch, è poi possibile modificare qualsiasi parametro e mettere a fuoco con un semplice tocco, pur preservando ovviamente la possibilità di gestire tutte le impostazioni di scatto coi pulsanti fisici.
La EOS 700D può registrare filmati in Full HD alla risoluzione di 1920x1080p a 30fps, distinguendosi dalle Reflex della stessa fascia di prezzo per la notevole efficienza dell’autofocus anche durante le riprese video.
In definitiva, la EOS 700D si rivela un modello molto riuscito, il cui unico limite rilevante è rappresentato da una qualità costruttiva non particolarmente curata; una macchina concepita per i principianti ma che nella pratica può dare buone soddisfazioni anche agli utenti più esperti. Non è un caso se, a dispetto del suo prezzo, la EOS 700d sia da molti considerata una Reflex semi-professionale.


. Nikon D5500

La Migliore Reflex Entry Level per Qualità di Immagine – Nikon

Nikon D5500

Qualità Immagine7.8
Qualità Video7.2
Maneggevolezza8.7
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.3

Nikon D5500: si tratta di una fotocamera Reflex entry level dotata di sensore da 24 Megapixel privo di filtro passa-basso, circostanza che potenzialmente permette di avere una qualità d’immagine superiore. La sensibilità può essere impostata su valori compresi fra 100 ISO e 12.800 ISO, con possibilità di espandere il range fino a 25.600 ISO per ottenere scatti in tempi più rapidi.
A dispetto delle ridotte dimensioni del sensore e dell’alto numero di Megapixel, questa Reflex può vantare una qualità d’immagine molto elevata, ed abbinando la fotocamera ad obiettivi adeguati sarà possibile ottenere immagini ricche di dettagli e dalla fedele riproduzione dei colori.
La resistenza alle alte sensibilità è decisamente notevole: fino ad ISO 800 la fotocamera sforna immagini praticamente prive di rumore digitale, ed anche ad ISO 1.600 è possibile ricavare stampe di grandi dimensioni senza troppi problemi.
L’efficiente sistema di autofocus dispone di 39 punti AF, dei quali 9 di tipo a croce (quindi particolarmente sensibili), mentre la raffica alla quale è possibile scattare arriva a 5 fotogrammi al secondo.
La Nikon D5500 è dotata di un ampio display LCD con diagonale da 3,2” completamente articolato; grazie al multi-touch, attraverso un semplice tocco si possono variare le impostazioni della fotocamera e i parametri di scatto, visionare le foto acquisite e gestire la messa a fuoco.
Questa Reflex non dispone di GPS, mentre è provvista di un modulo Wifi che permette di trasferire le immagini a qualunque dispositivo e comandare la fotocamera a distanza; i filmati possono essere acquisiti ad una risoluzione di 1920x1080p e 60fps.
La macchina ha un peso di 420 grammi e misura 124x97x70mm, una compattezza che apprezzerà molto chi è abituato ad impugnare una compatta, ma che non si presta molto all’associazione di obiettivi dalle dimensioni importanti. Un punto a favore della Nikon D5500 è sicuramente costituito dalla durata della batteria sensibilmente maggiore rispetto a quella di altri modelli, che in base a quanto dichiarato da Nikon è in grado di scattare fino ad 820 foto.
La Nikon D5500 è quindi una fotocamera in grado di andare incontro alle esigenze di tutti gli appassionati che desiderano un corpo compatto e maneggevole senza però rinunciare alle alte prestazioni e a qualche interessante optional tecnologico.


. Canon EOS 750D

La Migliore Reflex Entry Level per Qualità di Immagine – Canon

Canon EOS 750D

Qualità Immagine7.7
Qualità Video7.4
Maneggevolezza8.6
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.3

Canon EOS 750D: La Canon EOS 750D è un’innovativa fotocamera Reflex con sensore da 24,2 Megapixel, dotata del nuovo processore d’immagine DIGIC 6; la fotocamera è compatibile con tutti gli obiettivi EF ed EF-S di Canon, ai quali il sensore APS-C moltiplicherà la focale di 1,6x. La Reflex, che si presenta sufficientemente robusta e comoda da impugnare, misura 132x101x78mm per un peso di 555 grammi senza obiettivo.
La fotocamera è in grado di scattare ad una sensibilità compresa fra 100 ISO e 12.800 ISO e la gamma è espandibile fino a 256.00 ISO; nel complesso, la qualità d’immagine è abbastanza soddisfacente, sebbene 24,2 Megapixel su un sensore di dimensioni modeste rappresentino forse un azzardo. Notevoli sono le prestazioni scattando ad alte sensibilità: le immagini appaiono prive di rumore digitale ad 800 ISO e sono ancora utilizzabili a 3.200 ISO, mentre la qualità deteriora notevolmente a sensibilità superiori ai 6.400 ISO.
La EOS 750D è dotata di un avanzato autofocus che coi suoi 19 punti AF a croce garantisce un’ottima affidabilità in qualsiasi situazione, ed associato ad una buona raffica di 5 fotogrammi al secondo fa di questa Reflex una valida soluzione per la fotografia sportiva o, in generale, per cogliere i movimenti più rapidi.
Il display LCD, dotato di funzionalità multi-touch, presenta una diagonale di 3” ed è completamente articolato, sebbene anche in questo modello manchi un sensore di luminosità, con conseguenti difficoltà di visualizzazione in presenza di luminosità intensa.
La Canon EOS 750D integra il GPS ed è dotata di un modulo Wifi, che fra le altre funzioni consente, abbinato alla specifica App, di controllare la Reflex tramite il proprio smartphone o tablet.
Buone sono le prestazioni anche per quanto riguarda il comparto video: i filmati possono essere acquisiti in Full HD alla risoluzione di 1920x1080p e 30fps, è possibile gestire qualsiasi parametro durante la ripresa ed avvalersi di una messa a fuoco automatica abbastanza efficiente.
Rispetto ai modelli precedenti, Canon ha apportato alcuni miglioramenti poco evidenti ma sicuramente interessanti, come la gamma dinamica più ampia e la capacità della fotocamera di percepire e correggere lo ‘sfarfallio’ di una luce, impercettibile ad occhio nudo ma che rischia di falsare l’esposizione.
La EOS 700D è sicuramente una Reflex completa, adatta ad un utilizzo a 360 gradi senza particolari punti deboli, che potrà essere utilizzata con soddisfazione anche per diversi anni prima che le sue caratteristiche possano far sentire l’esigenza di un corpo di fascia più alta.


. Pentax K-50

La Migliore Reflex Entry Level Resistente a Pioggia e Polvere

Pentax K-50

Qualità Immagine7.2
Qualità Video7
Maneggevolezza8.4
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8

Pentax K-50: questa Reflex entry level è dotata di sensore da 16,28 Megapixel ed è particolarmente compatta ma non per questo scomoda da utilizzare; la fotocamera misura infatti appena 129 x 96 x 70 mm ed ha un peso di 650 grammi (inclusa la batteria); non si tratta esattamente di un peso ‘piuma’, ma tale caratteristica potrebbe anche essere considerata un punto a favore (maggiore equilibrio con obiettivi pesanti) e denota una notevole qualità costruttiva. La macchina fotografica è infatti tropicalizzata, e può resistere quindi a condizioni ambientali avverse come pioggia, fango e sabbia.
La qualità d’immagine si rivela piuttosto buona, e più che le dimensioni fisiche del sensore, a costituire un limite, è l’obiettivo 18-55 assieme alla quale viene solitamente venduta: associata a lenti più avanzate, le immagini appaiono ricche di dettaglio e di micro-contrasto.
Sebbene la fotocamera sia teoricamente utilizzabile fino alla sensibilità ‘record’ (per questa fascia di prezzo) di 51.200 ISO, il rumore digitale è già piuttosto evidente a 3.200 ISO e solo in situazioni eccezionali varrebbe la pena scattare a 12.800 ISO, per non parlare di sensibilità superiori.
Oltre alla tropicalizzazione, la Pentax K-50 possiede altre caratteristiche molto rare per le fotocamere amatoriali: innanzi tutto lo stabilizzatore d’immagine integrato nel sensore, grazie al quale si avranno più possibilità di evitare foto mosse anche scattando con poca luce; è inoltre presente un ampio mirino elettronico che copre il 100% dell’inquadratura.
L’autofocus, dalle buone prestazioni, dispone di 11 punti AF di cui 9 a croce, e la raffica dichiarata è di 6 scatti al secondo, sebbene nella pratica sembri attestarsi su valori ben inferiori.
La fotocamera non dispone di GPS né di modulo Wifi, ed è dotata di un display fisso con diagonale da 3,0”; i filmati vengono ripresi in formato Full Hd 1920x1080p e 30fps, con possibilità di utilizzare la messa a fuoco automatica durante l’acquisizione.
La Pentax K-50 è sicuramente una Reflex eccentrica, e lo si capisce anche dal particolare di essere disponibile in centinaia di diverse combinazioni di colori; la peculiarità della tropicalizzazione la rende particolarmente appetibile per chi è solito scattare in qualsiasi condizione ambientale. Volendo trovare qualche difetto, oltre all’assenza di qualsiasi optional tecnologico, segnaliamo l’autonomia non eccezionale della batteria ed il rumore, decisamente forte, emesso dall’otturatore in fase di scatto.

Migliori in Classifica

Le Migliori Reflex Professionali - Classifica


. Canon EOS 5DS R

La Migliore Reflex Professionale – Canon

Canon EOS 5DS R

Qualità Immagine9.4
Qualità Video8.5
Maneggevolezza7.9
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo9.3
Voto Totale 8.8

Canon EOS 5DS R: con il modello EOS 5DS R, Canon ha messo in commercio un modello di reflex full frame top di gamma per uso prevalentemente professionale, dotato di sensore CMOS da 50,6 megapixel, il più grosso attualmente disponibile sul mercato.
Il corpo macchina è costruito in lega di magnesio, un materiale stabile e poco soggetto a deformazioni al variare della temperatura. Inoltre è tropicalizzato, ovvero studiato appositamente per resistere all’acqua e alle infiltrazioni di polvere e sabbia, mediante l’inserimento nei punti più esposti (lungo le fessure di accoppiamento, al di sotto di pulsanti e ghiere) di guarnizioni in gomma che impediscono ad elementi esterni di penetrare all’interno della fotocamera.
L’ergonomia e la maneggevolezza sono buone anche se non si può certo dire che questa fotocamera sia leggera quando ha l’obiettivo montato: il solo corpo pesa circa 900 grammi e misura 152x116x76 mm, cui bisogna aggiungere peso e dimensioni dell’obiettivo.
EOS 5DS R è dotata di mirino ottico che copre il 100% dell’area inquadrata e può essere personalizzato a seconda delle esigenze: guardando attraverso di esso non solo sono leggibili le informazioni di scatto ma è anche possibile visualizzare e selezionare in tempo reale le modalità di crop, ovvero del taglio dell’immagine, secondo i rapporti 1,3x, 1,6x e 1:1.
Lo schermo posteriore LCD Clear View II è ampio e dotato di trattamento antiriflesso per facilitarne la lettura anche in condizioni di luce difficili. Anche questo, come il mirino, può essere personalizzato in maniera da avere sempre a portata di mano le icone delle funzionalità più usate e i dati della foto che più interessano.
Per consentire avere il backup automatico delle foto durante la loro acquisizione e scongiurare ogni pericolo di perdita, in questo modello professionale è presente un doppio slot per le schede di memoria CompactFlash e SD.
Dal punto di vista tecnico, Canon EOS 5DS R è dotata di un doppio processore DIGIC 6 in grado di elaborare la grande mole di dati provenienti dal sensore in maniera molto veloce e reattiva.
Il sistema di messa a fuoco lavora molto bene anche in condizioni di scarsa illuminazione: l’AF a 61 punti con tecnologia iTR, infatti, consente alla macchina di utilizzare le informazioni sui colori e i volti per riconoscere e seguire automaticamente i soggetti in movimento all’interno dell’inquadratura.
Grazie alla particolare architettura del sensore questo modello ha una sensibilità ISO 100-6400, estensibile fino a 50-12800 e una capacità di gestione del rumore digitale eccezionale.
La massima definizione possibile dei dettagli è assicurata sia dall’assenza del filtro anti-aliasing che dal particolare sistema di controllo delle vibrazioni dello specchio, con camme che evitano arresti bruschi e attutiscono il rumore dell’otturatore.
Tutto ciò contribuisce alla realizzazione di stampe di livello qualitativo altissimo, anche nel formato A0 (841 x 1.189 mm).


. Nikon D810

La Migliore Reflex Professionale – Nikon

Nikon D810

Qualità Immagine9.4
Qualità Video8.8
Maneggevolezza7.8
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo9.3
Voto Totale 8.9

Nikon D810: fotocamera digitale reflex full frame con sensore FX da 36,3 megapixel, Nikon D810 è un’ammiraglia della casa giapponese.
É una fotocamera dalla costruzione robusta e dalle dimensioni e peso piuttosto importanti, come è comune in una macchina di questo tipo. L’ergonomia dell’impugnatura è notevole e studiata direttamente sulle esigenze dei fotografi, con una disposizione dei comandi intuitiva per permettere all’utente di raggiungere con sicurezza e velocità i tasti e i comandi desiderati.
Nikon D810 si distingue per la qualità delle immagini prodotte e dei di video in risoluzione Full HD. Per raggiungere questi obiettivi la casa giapponese ha deciso di togliere filtro low-pass, un espediente che, unitamente alle capacità di elaborazione del sensore Nikon EXPEED 4, assicura alle foto grande nitidezza, colori ricchi e buona gestione del rumore almeno fino a 1600 ISO.
La D810 è dotata di mirino ottico con copertura del 100% della scena e possibilità di croppare direttamente in macchina. É fornito di display OLED ad alta risoluzione trattato con tecnologia antiriflesso per renderlo facilmente leggibile anche in condizioni di pieno sole battente.
Il sistema AF è di 51 punti configurabili e permette di ottenere immagini a piena risoluzione fino a 5 fps, mentre nel modo di ritaglio DX arriva fino a 7 fps da 15,3 megapixel. Il tracking è rapido e veloce e consente di agganciare subito il soggetto sia in modalità foto che durante le riprese video.
Nikon D810 ha due alloggiamenti per le schede di memoria e batteria ricaricabile ultracompatta e leggera agli ioni di litio che consente di scattare fino a 1200 foto per carica.
Il comparto di registrazione video è molto buono e in grado di registrare in full HD 1080. Attenzione però all’effetto moirè che sembra manifestarsi proprio nelle riprese video.
Tra i punti di forza segnaliamo anche la silenziosità dell’otturatore che non trasmette nessun tipo di vibrazione al corpo macchina eliminando il rischio di micromosso.


. Sony Alpha 99

La Migliore Fotocamera Mirrorless Full-Frame Professionale

Sony Alpha 99

Qualità Immagine8.9
Qualità Video8.7
Maneggevolezza8.2
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.7

Sony Alpha A99: a differenza delle macchine precedenti, tutte reflex, Sony Alpha A99 è una fotocamera mirrorless full frame con sensore CMOS EXMOR® da 24,3 megapixel.
Si caratterizza per la qualità costruttiva che è molto buona, con corpo macchina in lega di magnesio ergonomico e maneggevole. I tasti funzione sono facilmente raggiungibili con il dito anche senza staccare l’occhio dal mirino. Proprio quest’ultimo è uno dei punti di forza di questo modello Sony: è elettronico, ad alto contrasto e copre il 100% dell’area immagine. In fase di scatto consente di vedere direttamente gli effetti di anteprima e le regolazioni dell’esposizione. Inoltre in modalità manuale è molto comodo da usare per acquisire foto macro, poiché al suo interno è visionabile direttamente l’ingrandimento che si andrà a ottenere in fase di scatto.
L’unico limite di questo tipo di mirino è che negli scatti a raffica, come quelli che si fanno per creare un’immafine HDR, ci sono tempi morti, anche se molto brevi, con schermo buio e comparsa della scritta “Elaborazione in corso”.
Il display posteriore è estraibile e dotato di 3 diverse inclinazioni durante la ripresa, per permettere di catturare foto anche in posizioni “impossibili”.
Sony A99 ha un sistema di messa a fuoco automatica doppia
a 19 punti, in grado di mantenere a fuoco anche i soggetti in rapido movimento.
La sensibilità ISO 100-25600 assicura di scattare ottime foto in condizioni difficili almeno fino a 1600 ISO, oltre i quali inizia a manifestarsi rumore cromatico visibile soprattutto eseguendo un ingrandimento 1:1 dell’immagine, al contrario, la nitidezza ai bassi valori di ISO è davvero notevole così come la restituzione dei colori che sembrano sempre molto naturali.
Sony Alpha 99 si comporta bene anche nella registrazione di video e la sua vocazione multimediale è sottolineata anche dalla presenza di connettori jack sia per microfoni esterni sia per cuffie, a tutto vantaggio di chi vuole usare questa fotocamera anche per realizzare video professionali. Il flusso video è velocemente scaricabile su un dispositivo esterno tramite il connettore HDMI.


. Canon EOS 7D Mark II

La Migliore Reflex Professionale Qualità / Prezzo

Canon EOS 7D Mark II

Qualità Immagine8.8
Qualità Video8.6
Maneggevolezza7.9
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.6

Canon EOS 7D Mark II: EOS 7D Mark II è una fotocamera APS-C con corpo e funzioni di una full frame professionale, dotata di sensore CMOS da 20 megapixel. Ha una struttura resistente con impugnatura sagomata per garantire una maggiore ergonomia e una presa sicura. La tropicalizzazione del corpo, che pesa 910 grammi, ne garantisce l’uso anche in condizioni meteorologiche difficili. La particolarità di di questa fotocamera reflex professionale è di possedere delle caratteristiche veramente interessanti per il prezzo a cui viene venduta, per questo motivo abbiamo deciso di classificarla come la migliore reflex professionale qualità / prezzo.
É una fotocamera dotata di display lcd antiriflesso da 3 pollici in grado di regolare automaticamente la luminosità per assicurare una buona leggibilità anche di giorno, anche se si registra qualche problema quando la luce del sole cade diretta sul monitor.
Tra i punti forti di questa fotocamera c’è il mirino ottico che offre il 100% della copertura dell’inquadratura e consente di visualizzare al suo interno una gran quantità di informazioni, come la livella e la griglia per aiutare nella composizione dell’immagine, la modalità di scatto, il bilanciamento del bianco, l’avviso AF e la qualità di scatto, ma la configurazione delle informazioni visibili nel mirino è comunque personalizzabile in base ai gusti e alle esigenze di ogni singolo fotografo.
Per quanto riguarda la sensibilità del sensore, in condizioni di scarsa illuminazione la tenuta è buona fino a ISO 3200-4000, dopodiché comincia a subentrare degrado nell’immagine sebbene i file rimangano utilizzabili.
Tra le funzioni di questo modello Canon c’è anche la geolocalizzazione tramite sensore GPS integrato, che in fase di scatto o ripresa video registra longitudine, latitudine e altitudine, posizione della bussola e orario universale. Si tratta di un’utile funzionalità che torna comoda in fase di catalogazione delle proprie immagini.
Dal punto di vista dell’autonomia di funzionamento la durata della batteria è un po’ inferiore alla media, poiché consente di eseguire dai 700 agli 800 scatti per seduta prima di doverla ricaricare o sostituire. Mentre per quanto riguarda lo spazio di archiviazione EOS 7D Mark II è dotata di doppio slot per le schede di memoria, così da poter effettuare il backup immediato e sicuro dei propri scatti.
Tra le funzionalità più interessanti di questo modello ci sono la ripresa intervallata, che consente di riprendere immagini a intervalli stabiliti con cui creare video Time Lapse; la modalità Bulb per scattare con tempi lunghissimi,ad esempio nelle foto di astrofotografia al cielo stellato; la modalità HDR per creare, direttamente in macchina, foto dall’ampia gamma dinamica; l’esposizione multipla che consente di sovrapporre diverse immagini per crearne una composita.
Anche il comparto video si comporta ottimamente registrando alla risoluzione Full HD 1080p. Tramite connessione HDMI i video possono essere facilmente trasferiti su pc, consentendo di lavorare con la massima facilità anche nel campo dell’editing video.
Pur non essendo una macchina full frame, Canon EOS 7D Mark II è un ottimo apparecchio in grado di realizzare foto di alta qualità.


. Nikon D7200

La Migliore Reflex Professionale di Livello Intermedio

Nikon D7200

Qualità Immagine8.6
Qualità Video7.8
Maneggevolezza8.2
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.4

Nikon D7200: fotocamera D-SLR in formato DX con sensore da 24,2 megapixel, Nikon D7200 è in grado di produrre immagini di elevata qualità. Grazie alle sue prestazioni, è una macchina adatta sia ai professionisti che agli appassionati più evoluti che vogliono ricavare il meglio dalla propria fotocamera digitale.
Il mirino ottico è molto interessante e comodo, in quanto mostra le informazioni di scatto tramite un display OLED a illuminazione bianca, una soluzione che offre un’elevata leggibilità dei valori anche quando la luce solare è molto forte.
Il display LCD monocromatico sulla spalla della macchina riporta tutte le principali informazioni di scatto, oltre a mostrare l’esposimetro e il livello di carica della batteria. Quest’ultima è ricaricabile e consente un’autonomia di 1100 scatti o 80 minuti di video.
Il display posteriore da 3,2 pollici offre una visibilità ottimale anche in condizioni di luce difficili, grazie a un sensore che modifica i colori dell’interfaccia affinché siano sempre molto contrastati rispetto allo sfondo.
Pur essendo una macchina APS-C la combinazione tra sensore, processore Expeed 4 e sensibilità ISO 100-25600 consente di ottenere foto che si possono tranquillamente ingrandire e stampare senza pericolo di decadimento della qualità.
Anche l’autofocus, che risulta preciso e rapido nell’inseguimento e agganciamento del soggetto, è un punto a favore di questa macchina.
Il doppio slot di alloggiamento delle schede di memoria è una sicurezza in più per il fotografo, poiché la seconda scheda può essere usata sia come backup della prima che come sua estensione, per permettere alla macchina di continuare a lavorare anche quando questa è piena.
Ci sono diverse modalità di scatto tra cui scegliere: oltre allo scatto singolo, infatti, sono presenti lo scatto continuo lento, continuo veloce, silenzioso, autoscatto e bulb (per le lunghe esposizioni, ad esempio quando si vuole fotografare il cielo di notte).
Con Nikon D7200 le foto e i video si possono agevolmente trasferire via wifi e NFC direttamente su dispositivi mobili o fissi.
L’unico neo di questa fotocamera è la mancanza di un display basculante per scattare anche in posizioni “impossibili”.


. Sony Alpha 77M2Q

La Migliore Reflex Professionale per Velocità di Scatto

Sony Alpha 77M2Q

Qualità Immagine8.6
Qualità Video8.2
Maneggevolezza8.3
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.5

Sony Alpha 77M2Q: questa fotocamera di tipo reflex con sensore APS-C da 24,3 megapixel è un modello di punta del catalogo Sony. Se da un lato il modello Alpha 77 II non è una vera e propria reflex, a causa della tecnologia di costruzione adottata da Sony, dall’altro è comunque una fotocamera che ne ha tutte le funzionalità ed offre delle prestazioni di alto livello, soprattutto per quanto riguarda il funzionamento dell’autofocus a ben 79 punti AF, che sfrutta un sistema di tracking e riconoscimento dei soggetti di altissima qualità: il sistema 4D FOCUS, che si distingue per la velocità di messa a fuoco.
Queste sue caratteristiche sembrano renderla particolarmente adatta a chi ama fotografare soggetti in movimento, fare foto naturalistiche ad animali o anche usarla in contesti in cui sono presenti molte persone (ad esempio feste, gare sportive, bambini ecc.). Inoltre il tracking risulta molto affidabile anche con scatti continui a 12 fps, ed è supportato da una sensibilità ISO compresa tra 100 e 25600. Queste caratteristiche assicurano anche riprese video di qualità.
Per garantirne l’uso in ogni situazione, il corpo macchina ha protezioni intorno ai pulsanti e alle ghiere principali e un doppio strato isolante sulle aperture.
Il design è particolarmente ergonomico, con un’impugnatura molto generosa e profonda, adatta anche a chi ha le mani un po’ più grosse, con pulsanti e ghiere di regolazione facilmente raggiungibili.
Il mirino elettronico è molto luminoso e visualizza l’anteprima esatta dell’immagine finale, incluse le impostazioni di esposizione.
Sony Alpha 77M2Q è dotata di display lcd inclinabile a 3 vie per facilitare le inquadrature più ardite. La sua luminosità è ottima grazie alla tecnologia proprietaria White Magic che mette in risalto ogni dettaglio della scena inquadrata.
Sony Alpha 77M2Q è dotata di connettività wifi e NFC integrate, per trasferire con la massima velocità e comodità foto e video su altri dispositivi.


. Canon EOS 6D

La Migliore Reflex Professionale per i Fotoreportage di Viaggio

Canon EOS 6D

Qualità Immagine8.9
Qualità Video8.8
Maneggevolezza8.2
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.7

Canon EOS 6D: con un sensore full frame da 20,2 megapixel, Canon EOS 6D è la macchina ideale per i fotoreportage di viaggio, grazie al controllo preciso sulla profondità di campo.
Questa sua vocazione è confermata anche dalle caratteristiche del corpo macchina che risulta essere decisamente leggero, compatto ed ergonomico. Unico neo della scocca sembra essere il display lcd posteriore, realizzato in plastica di bassa qualità: per preservarlo, infatti, è meglio coprirlo con una pellicola protettiva. Al di là di questo il monitor è facilmente leggibile e retroilluminato, per essere utilizzato senza problemi in ogni situazione di luce .
Canon EOS 6D è dotata anche di display superiore monocromatico, piuttosto piccolo ma con tutte le informazioni importanti relative alle impostazioni di scatto.
Il mirino ottico, invece, copre il 98% della scena inquadrata ma questo dato non ne inficia la qualità o ne limita la funzione.
Canon EOS 6D ha un’ottima resa ad alti ISO: fino ad 800 le immagini sono perfette e non presentano alcun tipo di rumore, mentre bisogna salire fino a 6400 ISO per notare il primo decadimento della qualità.
Tra le funzionalità più interessanti di Canon EOS 6D ci sono la possibilità di riprendere video Full HD 1080p, la geolocalizzazione tramite GPS e la connettività wifi integrata che consente anche di gestire la macchina da remoto.
La batteria ricaricabile offre un’autonomia di 1000 scatti circa.
EOS 6D, pur essendo un’ottima macchina, mostra qualche limite nel sistema di AF a 11 punti che non la rende adatta a seguire soggetti in movimento, ma per tutti gli altri usi non si ravvisano particolari problemi.
Per quanto riguarda l’esposimetro, questo modello tende a sottoesporre, quindi in fase di scatto si dovrà tenerlo presente ed eventualmente compensare oppure recuperare durante l’esposizione durante l’elaborazione digitale a pc.
Un’ultima osservazione riguarda slot per la scheda di memoria, che è singolo e quindi non c’è possibilità di fare il backup automatico di sicurezza o estendere la capacità di archiviazione della macchina.


. Canon EOS 70D

La Migliore Reflex Professionale per Eventi Sportivi – Qualità / Prezzo

Canon EOS 70D

Qualità Immagine8.2
Qualità Video7.6
Maneggevolezza8.2
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.3

Canon EOS 70D: Con questa fotocamera Reflex digitale, Canon ha realizzato un prodotto adatto ai fotoamatori più evoluti. É una reflex con sensore APS-C CMOS da 20,2 megapixel con funzione Dual Pixel, che permette di avere un sistema AF dalla velocità ragguardevole.
Il corpo macchina è solido, con una buona ergonomia, specialmente per chi ha mani di piccole e medie dimensioni, i pulsanti sono facilmente raggiungibili e disposti in maniera “intelligente”.
Il mirino offre una copertura del 98% mentre lo schermo posteriore è estraibile e touch, per facilitare ulteriormente le impostazioni.
A livello tecnico i punti di forza di questa macchina sono la velocità dell’autofocus a 19 punti, ideale per soggetti in movimento, e lo scatto a raffica che arriva a 7 fps. La combinazione di questi due fattori rende questa macchina particolarmente adatta a fotografare eventi sportivi o animali. Le immagini generate da EOS 70D, inoltre vengono elaborate dal processore di ultima generazione Digic 5+.
La qualità dell’autofocus è visibile anche nelle riprese con Live View (cioè attraverso lo schermo lcd posteriore): se le condizioni di luce sono ottimali, il soggetto viene immediatamente agganciato.
La qualità delle immagini è ottima scattando fino a 800 ISO, mentre la grana del rumore comincia a comparire a valori più elevati. D’altronde non bisogna dimenticare che questa macchina non è full frame quindi è normale che la resa ad alti ISO sia inferiore rispetto a una FF.
Tra i pochi difetti di questo modello ci sono l’alloggiamento singolo per la scheda di memoria e l’autofocus che fa fatica a mettere a fuoco in condizioni di scarsa luminosità.


Scopri le Nostre Classifiche


Dai un'occhiata anche alle altre Classifiche che abbiamo preparato per te. Se in questa pagina non hai trovato quello cercavi, allora potresti aver sbagliato prodotto. A tal proposito, qui sotto trovi tutte le altre nostre Classifiche Aggiornate che riguardano altre tipologie di prodotto.


Sei ancora indeciso su Quale Reflex Scegliere?

Se hai ancora dei dubbi su quale fotocamera reflex comprare, lascia pure un commento qui sotto, un membro del nostro Staff ti risponderà al più presto aiutandoti a scegliere la migliore fotocamera reflex per le tue esigenze.

La Migliore Fotocamera Reflex Digitale – Classifica 2017 ultima modifica: da Staff FotocameraTop

Lascia un Commento

8 Commenti in "La Migliore Fotocamera Reflex Digitale – Classifica 2017"

Notificami
avatar
Ordina per:   i più recenti | i più vecchi | i più votati
Alessia

Salve,
Non ho mai usato una reflex, ma vorrei acquistarne una a scopo amatoriale quindi non vorrei spendere molto, massino 400 o poco più.
Mi piace fotografare la natura.

Grazie in anticipo.

Staff FotocameraTop

Ciao Alessia, ti consigliamo di iniziare con una Canon EOS 1200D oppure una Nikon D3300, perfette come reflex entry-level.

Valerio

Salve sono astrofotografo uso Canon da decenni, ho una 400D e una 1100D quindi ho tutti i raccordi Canon e non voglio cambiare. Mi occorre una reflex Canon non FF, con la massima sensibilità possibile un rumore agli alti ISO estremamente contenuto ottima definizione dell’immagine ad un prezzo, solo corpo, entro i 1000 euro. E’ un po’ che cerco e comparo in intrenet ma la cosa non è facile, anche percè non conosco le performance delle nuove reflex della Canon del 2017 Grazie Valerio

Staff FotocameraTop

Ciao Valerio, purtroppo non ci sono grosse novità per il 2017 per quanto riguarda l’astrofotografia. Per le tue necessità, ti proponiamo di valutare un modello che inizia ad avere qualche anno ma continua a dare grandi soddisfazioni: la Canon EOS 5D M2. Possiede tutte le caratteristiche da te richieste, oltre a rientrare anche nel tuo budget di spesa. Come sai, sono usciti altri modelli della EOS 5D, che però vanno oltre la cifra da te indicata. Se invece stai pensando di passare a una Full Frame, alcuni rumors sostengono che nella prima metà del 2017 potrebbe uscire la Canon EOS 6D M2, il cui predecessore continua ancora oggi a essere un punto di riferimento nel campo dell’astrofotografia.

luigi

salve sono un appassionato di fotografia e mi piace fotografare tutto ciò che mi circonda specialmente la natura non mi interessano molto il comparto video provengo da una bridge della fujifilm e ho usato già delle reflex non mie nn mi interessano molto i mpx ma preferisco avere colori fedeli e un immagine non troppo falsata da quello che vedo spesso faccio foto ad animali o persone in movimento (veloce) purtroppo ho un baget abbastanza basso circa 500€ ….che reflex mi consigliate
p.s. mi piace scattare foto anche di notte o comunque quasi in assenza di luce

Staff FotocameraTop

Ciao Luigi, a questo punto ti consigliamo la Nikon D5300 con obiettivo 18-55 VR. È un’ottima reflex entry-level e per il budget a tua disposizione, secondo noi potrebbe essere la fotocamera più adeguata. Speriamo di averti aiutato, ciao Luigi e alla prossima 😉

rivetti giovanni

Non ho mai usato una reflex.
Mi piace fotografare principalmente opere di scultura nei musei, anche dipinti, architetture e interni di edifici e chiese.
Attualmente uso una Nikon Coolpix P7700

Staff FotocameraTop

Ciao Giovanni, se non hai mai usato una reflex, noi ti consigliamo di orientarti su un modello entry-level venduta in kit completo, che possa andare bene per le tue esigenze, che sia facile da usare e che sia dunque adatto per fare pratica. A tal proposito, ti consigliamo di dare un’occhiata al modello Nikon D3300 che per iniziare è un’ottima reflex ed è dotata oltretutto di un ottimo rapporto qualità / prezzo. Speriamo di averti aiutato, ciao Giovanni e buona giornata 😉

wpDiscuz