In Action Camera GoPro - Recensioni
GoPro Hero5 Session – Recensione

I NOSTRI VOTI

Qualità Immagine7.7
Qualità Video8.5
Megapixel7.5
Maneggevolezza8.9
Voto Totale 8.2

COSA CI PIACE
  • Diversi formati di registrazione
  • Impermeabile
  • Compatta e robusta
  • Semplice e immediata
  • Tempi di ricarica
COSA NON CI PIACE
  • Poche combinazioni di risoluzione e fps
  • Nessun supporto per un microfono esterno
  • Prezzo ancora alto
  • Assenza di un display
  • Impossibilità di sostituire la batteria
SCHEDA TECNICA
  • Marca: GoPro
  • Tipologia: Action Cam
  • Megapixel: 10 Mpx
  • Autonomia: 90 minuti
  • Peso: 73 gr
  • Funzioni Aggiuntive: Wifi, Bluetooth, GPS, Impermeabile, Stabilizzatore, Tropicalizzazione
  • Scheda Tecnica Completa

Video GoPro Hero5 Session



Recensione GoPro Hero5 Session


L’uscita della GoPro Hero5 Session era attesa da molto tempo. L’action camera è l’ultima arrivata all’interno della linea di prodotti che, nelle intenzioni di GoPro dovrebbe configurarsi come la soluzione migliore per coloro che vogliono semplicemente raccontare, senza perdersi in tecnicismi complessi. Le camere precedenti, però, non hanno riscontrato molto successo a causa di problemi legali, un prezzo considerato troppo alto e caratteristiche non all’altezza delle aspettative, rendendo la linea Session quasi un completo fallimento. La nuova GoPro Hero5 Session sarà una nuova delusione per tutti gli sportivi e videomaker affezionati al marchio ormai storico, oppure si configurerà come un punto di svolta per la linea Session? Scopriamolo insieme.

Accessori, Design e Materiali

Già dalla prima occhiata, la GoPro Hero5 Session sottolinea l’intenzione della casa produttrice di non tornare sui propri passi in fatto di design. La forma dell’action camera è rimasta totalmente invariata rispetto al passato, presentandosi con caratteristiche pressoché identiche e già conosciute: un piccolo cubo di colore nero di 38x38x36 mm per 74 gr di peso.

Il design rimane sempre gradevole grazie al materiale gommato, che circonda il piccolo cubo e lo rende al tempo stesso elegante e molto semplice da impugnare, consentendo di tenerlo saldamente in mano anche nelle situazioni più difficili.

L’innovazione più importante del case, però, è messa in bella vista già sulla scatola, dove campeggia un’immagine della nostra GoPro Hero5 Session mentre si immerge in acqua senza alcuna protezione. L’ultima arrivata in casa GoPro, infatti, è anche totalmente water resistant fino a 10 m di profondità e si presta senza problemi ad usi subacquei.

La camera risulta essere minimale anche nel contenuto della scatola dove, insieme alla GoPro Hero5 Session, avremo in dotazione esclusivamente il cavo USB Type-C, la manualistica di base e i classici supporti adesivi 3M.

Controlli ed Ergonomia

Le interazioni possibili con la GoPro Hero5 Session sono quelle classiche. Il tradizionale “One Button” è posizionato sempre nella parte superiore della camera e ci permette di scattare foto piuttosto che far partire o fermare la registrazione di un filmato o di un time lapse.

Sul lato sinistro della camera troviamo un piccolo sportello che si apre a sgancio, all’interno del quale possiamo inserire una micro SD con una capacità massima di 256 GB. Vicino alla slot è presente il nuovissimo connettore USB-C, con il quale possiamo collegare la GoPro Hero 5 Session al computer, per scaricare immagini e video piuttosto che per ricaricarla.

La parte posteriore, invece, attrae immediatamente l’attenzione per la presenza di un secondo bottone che ci permette di selezionare le diverse funzioni che appaiono sul display, oltre che essere utilizzato in combinazione con il “One Button” per accedere velocemente a funzioni predefinite. Una piccola legenda spiega inoltre in modo chiaro come registrare in rapidità un video o passare velocemente alla modalità time lapse.

Sia nella parte posteriore che in quella frontale, sono presenti due piccoli led che si illuminano in fase di registrazione o di ricarica, dove dobbiamo sottolineare una piccola pecca che interesserà i cultori della ripresa video: il led rosso, al momento della ripresa, lampeggia in continuazione. Questa caratteristica potrebbe creare dei problemi per chi vuole utilizzare la GoPro Hero5 Session per riprese su vetri, specchi o superfici riflettenti, in quanto la ripresa registrerà anche questo led poco trascurabile.

Rimane invariata l’incapacità di sostituire la batteria, costringendoci ad abbandonare il desiderio di sostituirla con una maggiorata. Nonostante questo, alcuni test effettuati hanno dimostrato che la GoPro Hero5 Session è in grado di sostenere fino a un massimo di 43 minuti di ripresa continuativa in modalità 4k, mostrando prestazioni più basse rispetto alla GoPro Hero5 Black ma sicuramente superiori a quelle della linea Session. Un grande punto a favore rimane comunque i tempi di ricarica grazie all’utilizzo della presa USB-C, che garantisce un completo caricamento in appena 45 minuti.

Display, Menù e Funzioni Principali

Il piccolo display luminoso sulla parte superiore della GoPro Hero5 Session ci permette di accedere a tutte le diverse funzioni presenti all’interno della camera, in cui le opzioni sono state semplificate in modo da avere un accesso più diretto e rapido alla registrazione effettiva.

Rimane la possibilità di comandare a voce la nostra GoPro, funzionalità già presente nei modelli precedenti. Per utilizzare questa caratteristica sarà sufficiente far precedere il comando che vogliamo impartire alla camera dalla parola GoPro, per avere una risposta precisa e immediata che ci permetterà di concentrarci più sull’azione che sulla ripresa effettiva. I comandi potranno essere impartiti in ben 7 lingue differenti, tra cui anche l’italiano.

L’assenza di uno schermo più grande su cui poter controllare il risultato dei propri sforzi potrebbe essere un problema per coloro che vogliono realizzare immagini perfette, ma per sopperire a questo problema, è ancora disponibile l’opzione bluetooth che ci permette di collegare la camera direttamente ai nostri smartphone e tablet, sia Android che iOS. Capture, l’app ufficiale GoPro, non è perfetta dal punto di vista della grafica, ma regala un’accesso semplice e intuitivo al materiale realizzato.

Naturalmente anche la GoPro Hero5 Session permette un backup automatico sul servizio cloud GoPro Plus, un servizio a pagamento da 5,49 € al mese, gratuito per i primi 60 giorni così da poter valutare se la spesa può effettivamente essere un buon investimento.

Qualità Lenti, Immagini e Video

La vera potenza della GoPro Hero5 Session sta proprio nelle sue prestazioni e presenta numerose e appetibili novità, partendo dalla parte frontale dove è montata una lente f/2.8. La qualità audio registrata è senza troppe pretese ma garantisce una registrazione comunque di qualità. L’introduzione del doppio microfono, uno frontale e uno posteriore, invece, risulta essere un’idea intelligente che permette ai videomaker di scegliere verso quale direzione prendere l’audio.

Grazie a questa dotazione, con la GoPro Hero5 Session possiamo registrare filmati fino a 4k a 30 fps con la possibilità di utilizzare molteplici variabili a livello di inquadratura, anche se le possibilità di combinazione tra risoluzione e framerate risultano molto limitate. Se da una parte questo può sembrare una grande limitazione, permette allo stesso tempo di iniziare a registrare in modo molto rapido. L’ultima arrivata in casa GoPro offre comunque una vasta gamma di tipologie di registrazione, partendo dalla risoluzione base del WVGA (848×480 pixel) fino ad arrivare al già citato 4k, con un framerate che spazia tra i 25 e i 240 fps. Il sensore IES, inoltre, permette una buona stabilizzazione dell’immagine.

Dal punto di vista fotografico, GoPro Hero5 Session dà la possibilità di scattare a 10 megapixel, anche se, essendo stata studiata appositamente per il video, le possibilità di interazione con le foto sono piuttosto limitate.

Tre grande novità sono invece il time lapse, la raffica e lo scatto notturno, possibilità già introdotte nei modelli precedenti ma che nella GoPro Hero5 Session sono state tutte migliorate con cura, rendendole opzioni più rapide e semplici, oltre che di una qualità superiore.

Le Nostre Opinioni

In definitiva, la GoPro Hero5 Session risulta essere perfetta per tutti coloro che vogliono avere filmati di qualità senza dover pensare troppo ai tecnicismi, escludendo allo stesso tempo dall’acquisto tutti i cultori dell’immagine che vogliono avere la libertà di creare l’inquadratura perfetta. In questa piccola scatola si ha la semplicità di utilizzo della GoPro Hero4 Session unita alla qualità video della GoPro Hero5 Black (quasi!), il tutto a un prezzo abbordabile, anche se ancora troppo alto per un prodotto di questo tipo. GoPro, però, ha comunque dimostrato di aver imparato dai propri errori, proponendola al mercato a un costo inferiore rispetto a quello che aveva la GoPro Hero4 Session al momento della sua uscita.

GoPro Hero5 Session rimane comunque un ottimo acquisto per tutti quei consumatori che, in vacanza o mentre fanno sport, vogliono immortalare i loro momenti semplicemente estraendo dalla tasca questo piccolo ma resistente cubo nero.

Scheda Tecnica GoPro Hero5 Session


  • Risoluzione Video (fino a): 4K 30 fps / 2,7K 48 fps / 1440p 60 fps / 1080p 90 fps / 960p 100 fps / 720p 120 fps
  • Risoluzione Foto (fino a): 10MP / 30 FPS Burst / Time Lapse
  • Impermeabile: fino a 10 metri
  • Funzioni aggiuntive: Wifi, Bluetooth, GPS, Comandi Vocali
  • Microfono: stereo
  • Riduzione del rumore del vento: si
  • Formato foto: RAW + JPG
  • Connettività via cavo: USB-C
  • Tutte le specifiche tecniche complete sul sito Ufficiale


GoPro Hero5 Session – Recensione ultima modifica: da Staff FotocameraTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff FotocameraTop
Esperti da anni nel settore della Fotografia e della Tecnologia in generale, abbiamo deciso di pubblicare recensioni dettagliate su tutti i modelli di fotocamere in commercio con Test, voti e Classifiche, aiutando gli utenti ad effettuare acquisti più consapevoli e al Miglior Prezzo Online.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz