In Fotocamere Compatte Fujifilm - Recensioni
Fujifilm XQ2 – Recensione

I NOSTRI VOTI

Qualità Immagine7.9
Qualità Video7.4
Maneggevolezza9.2
Velocità di Scatto9.1
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.4

COSA CI PIACE
  • Qualità delle foto ottima
  • Ottimi materiali di costruzione
  • Design decisamente compatto
  • Grandangolo molto ampio e luminoso
  • Veloce nella messa a Fuoco e nello Scatto
  • Ampia estensione ISO (100 – 12.800)
  • Veloce nell’accensione e nella scrittura su SD
  • Ottimo rapporto Qualità / Prezzo
COSA NON CI PIACE
  • La qualità delle riprese video poteva essere migliorata
  • Per eseguire lo scatto non è presente alcun mirino
  • Il display non presenta i controlli touch screen
  • La ghiera per impostare le varie funzionalità potrebbe spostarsi con facilità
SCHEDA TECNICA
  • Marca: Fujifilm
  • Tipologia: Compatta
  • Megapixel: 14.5 Mpx
  • Autonomia: 240 scatti
  • Peso: 206 gr
  • Funzioni Aggiuntive: Wifi, Stabilizzatore
  • Scheda Tecnica Completa

Video Fujifilm XQ2



Recensione Fujifilm XQ2


Fujifilm XQ2La Fujifilm XQ2 è l’ultimo gioiellino della casa giapponese Fujifilm che vanta le caratteristiche dell’elettronica interna della serie X, pur classificandosi come compatta di fascia media.

Una tascabile equipaggiata con un mix di funzionalità avanzate che le permettono di strizzare l’occhio alle sorelle maggiori.

Wi-Fi integrato, sensore X-trans e 12 megapixel: tre informazioni iniziali per distinguere il prodotto ed orientare l’utente alla scelta di questa compatta “Plus” dal design stilosamente vintage ma, dalle funzionalità decisamente Pro.

Scopriamo dunque questa interessante fotocamera nella nostra recensione……..

Accessori, Design e Materiali 

Fujifilm XQ2Le prime impressioni durante l’unboxing della Fujifilm XQ2 restituiscono una tascabile dalla qualità costruttiva ottima, caratteristica da sempre punto di forza di Fujifilm. Già dal primo contatto infatti, i materiali che compongono il corpo macchina (nello specifico parliamo di una finitura satinata in lega di alluminio anodizzato), trasmettono solidità e pregio: le sensazioni che abbiamo provato sono alla stregua di quelle trasmesse da una fotocamera di livelli superiori rispetto ad una fotocamera compatta digitale.

La Fujifilm XQ2 viene commercializzata con un’essenziale dotazione di default composta da: un cavo micro USB compatibile anche per gli ultimi modelli di smartphone, laccio/cinghia da polso, adattatore C. A. a corrente di rete AC-5VT, adattatore spina e CD-Rom con software. Tuttavia è possibile ampliarne il corredo con accessori dedicati quali custodie, borse o treppiedi. La leggerezza e la solidità dei materiali di questa digitale ne fanno l’oggetto ideale per gli appassionati della foto in viaggio, coniugando stile e compattezza a delle ottime performance.

Controlli ed Ergonomia

Fujifilm XQ2La Fujifilm XQ2 con i suoi 100 x 59 x 33 centimetri e 200 grammi di peso, può tranquillamente essere inserita nel taschino della giacca. Basandoci sulle prove effettuate, abbiamo piacevolmente constatato un’esperienza di utilizzo votata decisamente alla praticità: la sua configurazione infatti offre un controllo comodo ed intuitivo rendendo il modello XQ2 una macchina molto interessante sia per il fotografo neofita che per il semi-professionista.

La maggior parte del controllo delle funzioni è garantito dal layout dei comandi posti sulla parte posteriore, senza necessariamente accedere al menu per impostazioni secondarie. Una ghiera cliccabile, 4 tasti, più il selettore per le modalità ed il flash con il tasto pop-up compongono i controlli posteriori.

Fujifilm XQ2Abbiamo particolarmente apprezzato l’ampiezza del tasto di scatto. La facciata anteriore offre l’anello di selezione posizionato attorno all’obiettivo: tutto qui. Una configurazione dei controlli ottimale e molto semplificata per una compatta di questa fascia.

Inoltre con il tasto E-Fn si accede ad un livello di funzioni più approfondite che consentono di personalizzare i tasti presenti sul dorso anche grazie al software proprietario Fujifilm.

L’impugnatura in gomma con finitura ruvida facilita la presa, i due occhielli di metallo laterali consentono di collegare il laccetto da polso e, infine, l’attacco per il treppiedi è posizionato intelligentemente non in prossimità del vano batteria, consentendo all’utente di non eseguire noiose operazioni di smontaggio ad ogni necessità di ricarica.

Display, Menù e Funzioni Principali

Fujifilm XQ2Tutte le informazioni e le impostazioni sono visualizzabili sul display LCD da 3 pollici a 920.000 pixel, che abbiamo trovato decisamente luminoso anche in presenza di luce molto forte. L’unica pecca è il rumore evidenziato in condizioni di scarsa illuminazione dovuta ad ambienti scuri. Inoltre lo schermo, purtroppo, è privo della funzione touch screen.

La Fujifilm XQ2 possiede un’antenna Wi-Fi integrata IEEE 802.11b/g/n ottimizzata per una veloce connessione a device smart tramite l’applicazione proprietaria in dotazione. Tra l’altro, tramite il menu Wi-Fi, è possibile impostare velocemente la risoluzione a 3 megapixel di ogni singola foto in modo da renderne la trasmissione notevolmente più rapida, sia su Pc che su stampanti per eseguire stampe in tempo reale.

La batteria Fujifilm NP-48 è una batteria ricaricabile agli ioni di litio che consente una durata tutto sommato ragionevole, misurata in termini di ben 240 scatti.
Con la Fujifilm XQ2 pare che sia praticamente impossibile sbagliare la messa a fuoco: un particolare algoritmo, una volta analizzata la scena circostante, decide in modalità autonoma di scegliere se usare una messa a fuoco a contrasto oppure a rilevamento di aree (ben 9).
Il sensore infatti, possiede dei pixel integrati deputati al riconoscimento dell’autofocus a fase. Caratteristica, questa, notevole se si pensi che appartiene solitamente alle macchine mirrorless di gamma più avanzata.

Altre funzionalità, per chi vuole eseguire delle elaborazioni immediate direttamente nella Fujifilm XQ2, sono possibili grazie alla presenza di numerosi filtri creativi quali gli immancabili: ritratto, paesaggio, sport, notturna, fuoco d’artificio, modalità tramonto, party o il classico fiori-Macro. Inoltre, per chi si diverte con impostazioni secondarie, è possibile eseguire scatti in modalità panoramica a 360 gradi, Pro-Focus, Pro-low light e con Esposizione Multipla.
Altri interessanti filtri sono le modalità toy camera, miniature, dynamic-tone, Pop, Soft Focus, High-key e Low-Key.

E’ inoltre possibile impostare lo scatto utente personalizzato, oppure eseguire una modalità automatica avanzata che rappresenta sempre la scelta ideale in occasione di situazioni specifiche.
La fotocamera Fujifilm XQ2 è provvista di alloggiamento di scheda di memoria SD/SDHC/SDXC (UHS-I), mentre la memoria interna ha una capacità totale di soli 66 MB.

Qualità Lenti, Immagini e Video

Fujifilm XQ2Tra i punti di forza della Fujifilm XQ2 c’è la presenza del sensore X-Trans da 12 megapixel con rapporto 4:3 e diagonale di 2/3 di pollice. Si è voluta evidentemente mantenere la collaudata formula del CMOS X-Trans equipaggiato nella sorella maggiore Fujifilm X30; si tratta di un sensore notevolmente più ampio di quelli regolarmente utilizzati per le comuni compatte tascabili, che assicura un’ottima amministrazione del rumore e una buona gestione della capacità cromatica. Ogni tipologia di utente puntualmente non verrà delusa dall’ormai conosciuta tecnologia X-Trans che garantisce elevate prestazioni in merito a qualità d’immagine.

L’obiettivo possiede un’ottica stabilizzata notevolmente performante per questa fascia di mercato; inoltre offre un’apertura della focale da 25 mm a 100 mm con rispettive aperture zoom di f/1,8 e f/4,9.
Validissime le prestazioni del teleobiettivo nonché del grandangolo, ampio e molto luminoso alla cui apertura massima si notano leggermente dei bordi distorti ma, nulla di insuperabile.

L’ottica Fujinon f1.8 è composta da sette lenti in sei gruppi, con zoom 4 x 25-100 mm. Stiamo parlando di un gruppo ottico estremamente luminoso comprendente quattro elementi asferici e tre a bassa dispersione, con l’unico difetto di non catturare proprio tantissimi dettagli sulle lunghe distanze.
Altri punti di forza di Fujifilm XQ2 sono invece la reattività nella messa a fuoco, con un sistema AF che arriva a completare il proprio task anche in sei centesimi di secondo, e la cattura delle immagini ogni tre decimi di secondo.

Fujifilm XQ2Decisamente performanti anche l’autofocus continuo (con una raffica di ben 12 fps), la messa a fuoco e la registrazione di filmati con formato 1080 p a 60 fps in H.264 e audio in formato stereo. Questi brevi clip video possono essere dunque registrati in modalità Full HD con estensione MOV. Unica nota dolente sulla cattura dei video è purtroppo la qualità scarsa delle immagini in movimento.

Detto questo, una nota sulla risoluzione a 12 megapixel va fatta in quanto non è decisamente elevata in rapporto agli standard delle altre compatte simili sul mercato. Tuttavia i pixel restituiscono comunque un’ottima resa su stampe e ingrandimenti di medie e piccole dimensioni. I formati immagini con i quali è possibile eseguire il salvataggio sono l’universale JPEG ed il formato RAW.

Infine, dal modello superiore Fujifilm X30, è stato preso in prestito anche il processore d’immagine EXRII, il quale raddoppia le prestazioni in termini di potenza di calcolo rispetto al processore precedente.

Le Nostre Opinioni

Tracciando un bilancio finale la Fujifilm XQ2 risulta essere una fotocamera compatta davvero interessante per tutti i “globetrotter” o “travel photo addicted” in cerca della soluzione ideale che coniughi il Wi-fi, un controllo rapido e bilanciato ad un’ottima qualità d’immagine, il tutto condito da un design decisamente chic e vintage.

A nostro avviso, la Fujifilm XQ2, fotocamera compatta ben fatta e bilanciata in ogni funzione, rappresenta il prodotto ideale per un utilizzo giornaliero e per non perdere mai l’occasione di immortalare i ricordi più preziosi, ad un prezzo sicuramente interessante, pertanto l’acquisto è decisamente consigliato.

Scheda Tecnica Fujifilm XQ2


  • Sensore X-TRANS CMOS II da 2/3″ da 12 Mpixel
  • Obiettivo Fujinon 25-100mm (equivalente a 35 mm) con rivestimento Super EBC
  • Apertura diaframma F1.8-4.9
  • Stabilizzatore ottico OIS
  • EXR Processor II
  • AF ibrido (contrasto d’immagine e rilevamento di fase)
  • MF con peacking focus
  • LMO (Lens Modulation Optimizer)
  • Formato File Immagine: JPEG, RAW
  • Registrazione video: 1920 x 1080 30 – 60 fps con audio Stereo H.264 (MOV)
  • Filmati ad Alta Velocità (89/150/250 fps)
  • ISO equivalente 100 – 3200
  • Sensibilità ISO estendibile a 12800 ISO
  • Scatto continuo fino a 12 fps
  • Bracketing (AE, Simulazione Pellicola, Gamma Dinamica, ISO)
  • Simulazione pellicola (PROVIA, VELVIA, ASTIA, CLASSIC CHROME, Monocromatico, Mono+Filtro(Y, R, G), Seppia)
  • Modalità di ripresa: AUTO, SR Auto Avanzato, P, S, A, M, C, SP, Adv, Filter
  • Modalità Selettore SP: Ritratto, Miglioramento Ritratto, Paesaggio, Sport, Notte, Notte (cavalletto), Fuochi d’artificio, Tramonto, Neve, Spiaggia, Party, Fiori Macro, Testo, Sott’acqua
  • Adv.: Panorama 360, Pro Focus, Pro low light, Esposizione Multipla
  • Filtri creativi (Toy camera, Miniatura, Dynamic tone, Pop color, Soft Focus, High key, Low Key Colore parziale)
  • Flash integrato pop-up (Super Intelligent Flash)
  • Trasferimento Wi-Fi
  • Conversione file RAW
  • Display LCD TFT da 3,0″ 920.000 pixel
  • Interfaccia USB 2.0 High Speed
  • Mini porta HDMI
  • Scheda di memoria SD/SDHC/SDXC (UHS-I) Memoria interna 66MB
  • Batteria ricaricabile al Litio NP-48


Fujifilm XQ2 – Recensione ultima modifica: da Staff FotocameraTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff FotocameraTop
Esperti da anni nel settore della Fotografia e della Tecnologia in generale, abbiamo deciso di pubblicare recensioni dettagliate su tutti i modelli di fotocamere in commercio con Test, voti e Classifiche, aiutando gli utenti ad effettuare acquisti più consapevoli e al Miglior Prezzo Online.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz