In Fotocamere Compatte Canon - Recensioni
Canon PowerShot SX60 HS – Recensione

I NOSTRI VOTI

Qualità Immagine6
Qualità Video6
Maneggevolezza8.4
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 7.2

COSA CI PIACE
  • Corpo ergonomico e resistente
  • Dimensioni molto contenute
  • Ingresso per microfono esterno
  • Modulo Wi-Fi con NFC
  • Zoom ottico 65x
  • Geolocalizzazione con GPS smartphone
  • Diverse tipologie di filtri
COSA NON CI PIACE
  • Peso importante
  • Assenza di cavo mini USB
  • Display non touch
  • Qualità amatoriale degli scatti
  • Rapporto qualità/prezzo non ottimale
  • Menù molto essenziale
SCHEDA TECNICA
  • Marca: Canon
  • Tipologia: Compatta
  • Megapixel: 16.8 Mpx
  • Autonomia: 450 scatti
  • Peso: 650 gr
  • Funzioni Aggiuntive: NFC, Wifi, Schermo Reclinabile, Stabilizzatore
  • Scheda Tecnica Completa

Recensione Canon PowerShot SX60 HS


La Canon PowerShot SX60 HS sembra una macchina molto nella media, senza particolari punti forti che possano farla diventare un modello da possedere a tutti i costi. Indubbiamente sono presenti alcune caratteristiche che ne alzano il valore, come il Wi-Fi con NFC che permette una condivisione rapida dei contenuti, piuttosto che l’ingresso per un microfono esterno. Anche la struttura generale è degna di nota, resistente ed ergonomica, forse un po’ troppo pesante, ma dalla dimensioni contenute.

Il reparto fotografico, però, non riesce a regalare molte soddisfazioni, nonostante uno zoom ottico da 65x e un buon stabilizzatore elettronico, restituendo degli scatti forse non sufficientemente elevati a livello qualitativo. La Canon PowerShot SX60 HS, comunque, mette a disposizione diverse funzionalità che potrebbero interessare soprattutto i fotografi alle prime armi, desiderosi di mettersi alla prova e sperimentare il proprio talento.

Accessori, Design e Materiali

Anche se a prima vista la Canon PowerShot SX60 HS può sembrare molto simile ai modelli precedenti, la camera possiede alcune interessanti novità che sapranno sicuramente soddisfare molte tipologie di utenti. Il corpo è realizzato con materiali di qualità, contribuendo a donare una sensazione di resistenza a tutta la struttura, che possiede delle dimensioni perfettamente nella media all’interno del panorama delle fotocamere bridge.

La macchina, infatti, misura 127,6 x 92,6 x 114,3 mm, permettendo di trasportarla comodamente ovunque si desideri, anche se possiede un peso decisamente superiore alle altre compatte, pari a 650 g con batteria e scheda già montate. Il motivo per cui questo modello è così pesante, probabilmente è racchiuso nella solidità dei materiali con cui è costruita e che la rendono protetta da accidentali urti.

La linea del design ricorda molto quella presente nei modelli più professionali di reflex, facilitando la sensazione di lavorare con una macchina dagli alti standard e che ci aiuterà a realizzare i nostri scatti. I profili gommati presenti sull’ampia impugnatura e sul retro della Canon PowerShot SX60 HS favoriscono una presa comoda e le donano un aspetto molto accattivante.

All’interno della confezione troviamo, oltre alla camera e alla manualistica di base, anche una batteria NB-10L che garantisce fino a 340 scatti, 450 in modalità Eco, un caricabatteria CB-2LCE con relativo cavo, una tracolla e un copriobiettivo con cinghia di sicurezza. Si sente la mancanza di un cavo mini USB che ci permetterebbe di collegare immediatamente la nostra macchina a un computer.

Controlli ed Ergonomia

Una volta impugnata, nonostante il peso importante, la Canon PowerShot SX60 HS si dimostra essere molto comoda ed ergonomica per la struttura che si adatta bene alla forma della mano, grazie anche all’impugnatura gommata. Tutti i controlli sono facilmente raggiungibili e disposti in maniera omogenea sul corpo della macchina, a seconda dell’utilizzo che bisogna farne.

Sulla parte frontale troviamo l’obiettivo che cattura l’attenzione per alcune finiture metalliche, che gli donano anche ulteriore resistenza. Sulla parte sinistra dell’ottica sono stati inseriti due pulsanti per la gestione fotografica. Nella base, proprio sotto l’impugnatura, è possibile inserire sia la batteria che la scheda di acquisizione, protette entrambe da uno sportello rigido posizionato accanto al foro filettato, fondamentale per collegare la camera a cavalletti e altri supporti.

Nel lato superiore della Canon PowerShot SX60 HS abbiamo a disposizione il pulsante dello scatto, circondato dallo switch per il controllo dello zoom, leggermente verso la parte anteriore, per rendere più semplice realizzare le foto. Ci sono poi un bottone per l’accensione, la ghiera orizzontale per la modalità fotografica, un pulsante opzioni e una rotellina per cambiare le impostazioni, purtroppo con una corsa breve e troppo attaccata al bordo. È presente anche una slitta per agganciare accessori esterni, e una cassa audio che funge anche da microfono interno.

Sulla parte posteriore è posizionato il display LCD da 3”, con accanto diversi pulsanti e un pad a quattro vie che serve sia per la navigazione del menù che per la selezione rapida di alcune impostazioni. Accanto al mirino elettronico c’è una rotellina per la correzione della diottria e il pulsante per la riproduzione dei contenuti, mentre verso il lato destro è utilizzabile il pulsante per l’avvio della registrazione video, forse troppo incavato.

Sul lato destro, coperte da un unico sportello, ci sono le uscite per mini USB e HDMI oltre che l’ingresso per un telecomando esterno a cavo. Dal lato opposto, invece, dietro una copertura gommata circolare, è contenuto un utilissimo ingresso per microfono esterno, sempre molto apprezzato.

Display, Menù e Funzioni

Il display presente sulla Canon PowerShot SX60 HS è uno schermo LCD da 3” PureColor II VA, orientabile e regolabile su 5 livelli di luminosità, con una risoluzione pari a 922 mila punti, purtroppo non touch, che riesce a sopportare bene la luce diretta del sole. In alternativa, è sempre possibile utilizzare il mirino elettronico per inquadrare i propri soggetti, potendo contare su una pari risoluzione, anche se lo switch tra i due supporti non avviene in automatico ma attraverso l’utilizzo di un bottone specifico.

Il menù presente è molto basilare ma permette di compiere la maggior parte delle operazioni necessarie a gestire i propri scatti, grazie anche alla possibilità di personalizzare due modalità fotografiche a piacimento. È possibile scegliere inoltre anche la modalità ibrida, composta da foto con audio, oppure sport, effetto poster, video e scatto creativo, che realizza una serie di foto in sequenza, andando ad applicare un filtro diverso a ognuna.

Con la Canon PowerShot SX60 HS è possibile contare su un collegamento Wi-Fi con tecnologia NFC, veramente molto rapido e veloce, per trasferire i propri contenuti realizzati su smartphone e tablet e condividerli, piuttosto che comandare la macchina da remoto, attraverso l’app dedicata. Purtroppo la struttura dell’applicazione è molto essenziale, soprattutto a livello grafico, senza però comprometterne il funzionamento. Con il Wi-Fi è possibile anche utilizzare il GPS degli smartphone per geolocalizzare gli scatti realizzati.

Qualità Lenti, Immagini e Video

La Canon PowerShot SX60 HS può contare su una buona dotazione hardware, composta da un sensore CMOS da 1/2,3” retroilluminato, un processore DIGIC 6 con tecnologia iSAPS e un obiettivo equivalente a un 21-1365 mm, dotato di zoom ottico 65x. Queste caratteristiche permettono una gamma di valori ISO 100-3200, un’apertura massima di f/3.4-f/6.5 e una velocità dell’otturatore che va da un minimo di 15 sec fino a un massimo di 1/2000 sec, tutti valori abbastanza nella media.

La qualità fotografica, che alla fine dei conti è ciò che è più importante, si dimostra essere buona, con una nota di merito al bilanciamento del bianco e alla resa cromatica, decisamente superiori alla media delle fotocamere. Dobbiamo però sottolineare come molto spesso la macchina si trovi in crisi nelle zone di forte contrasto, soprattutto in modalità automatica, e il rumore si presenti a partire da ISO 400 sotto forma di una minore nitidezza dei soggetti inquadrati, che aumenta sempre di più man mano che aumenta il valore.

Comunque con la Canon PowerShot SX60 HS è possibile realizzare degli scatti amatoriali soddisfacenti, grazie ai vari filtri presenti e allo stabilizzatore d’immagine performante. Anche i video, realizzati a 1080p a 30 o 60 fps, risultano buoni, anche se granulosi in condizioni di scarsa luminosità

Le Nostre Opinioni

La Canon PowerShot SX60 HS è una macchina perfetta per tutti coloro che vogliono iniziare a muovere i primi passi nel mondo della fotografia, grazie ai diversi filtri creativi che mette a disposizione e la possibilità di collegarsi rapidamente a smarphone e tablet, per condividere o geolocalizzare i propri scatti. Con le sue dimensioni contenute e la struttura resistente, anche se forse un po’ troppo pesante, può essere portata ovunque.

Purtroppo le qualità fotografiche non sono all’altezza del corpo performante e nemmeno del prezzo a cui è possibile acquistarla. Diversi difetti vengono riscontrati nei contenuti che vengono realizzati, soprattutto dall’occhio attento di un professionista che troverà ben poco di cui ha bisogno all’interno di questa camera.

Scheda Tecnica Canon PowerShot SX60 HS


  • Risoluzione Video (fino a): 1080p 60 fps / 720p 30 fps / 480p 30 fps
  • Risoluzione Foto (fino a): 16MP / 6,4 FPS Burst
  • Ampiezza Display: 3 pollici
  • Display touch: no
  • Display orientabile: si
  • Funzioni aggiuntive: Wifi con NFC
  • Microfono: stereo
  • Formato foto: RAW, JPG
  • Connettività via cavo: USB Hi-Speed, mini HDMI, uscita A/V, ingresso microfono
  • Tutte le specifiche complete sul sito ufficiale


Canon PowerShot SX60 HS – Recensione ultima modifica: da Staff FotocameraTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff FotocameraTop
Esperti da anni nel settore della Fotografia e della Tecnologia in generale, abbiamo deciso di pubblicare recensioni dettagliate su tutti i modelli di fotocamere in commercio con Test, voti e Classifiche, aiutando gli utenti ad effettuare acquisti più consapevoli e al Miglior Prezzo Online.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz