In Fotocamere Compatte Canon - Recensioni
Canon PowerShot G9 X – Recensione

I NOSTRI VOTI

Qualità Immagine8.5
Qualità Video8
Maneggevolezza9.1
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.5

COSA CI PIACE
  • Dimensioni contenute e peso leggero
  • Schermo touch con cui poter impostare anche il fuoco
  • Modulo Wi-Fi con NFC
  • Numerose preimpostazioni di scatto
  • Qualità fotografica superiore alla media delle compatte di fascia bassa
COSA NON CI PIACE
  • Profilo del corpo completamente liscio e privo di grip
  • Assenza di cavo USB all'interno della confezione
  • Pochi bottoni di interfaccia
  • Impossibile creare un menù rapido personalizzato
  • Video Full HD non all'altezza delle foto
SCHEDA TECNICA
  • Marca: Canon
  • Tipologia: Compatta
  • Megapixel: 20.9 Mpx
  • Autonomia: 335 scatti
  • Peso: 209 gr
  • Funzioni Aggiuntive: NFC, Wifi, Display Touch Screen, Stabilizzatore
  • Scheda Tecnica Completa

Video Canon PowerShot G9 X



Recensione Canon PowerShot G9 X


La Canon PowerShot G9 X è una delle migliori fotocamere compatte presenti sul mercato di fascia bassa. Questo non esclude che la camera possa dare delle soddisfazioni in fase di utilizzo a tutti gli utenti.

Grazie al modulo Wi-Fi con NFC sarà possibile condividere le fotografie che realizzeremo, aiutati dalle numerose preimpostazioni di scatto presenti. La resa anche in condizioni di scarsa illuminazione è ottimale grazie al processore DIGIC 6 e l’apertura massima che fa passare molta luce.

Non mancano dei difetti, come la carenza di controlli sul corpo che potrebbero rendere la Canon PowerShot G9 X poco adatta ai fotografi che amano avere un controllo maggiore sugli scatti realizzati. La macchina rimane comunque di altissima qualità e merita di essere approfondita nella nostra recensione completa.

Accessori, Design e Materiali

Nonostante la Canon PowerShot G9 X si posizioni sulla fascia più bassa all’interno del panorama delle PowerShot, la sua struttura si dimostra essere ugualmente resistente come quella dei modelli più avanzati. La camera è disponibile in due versioni differenti: nera o argento, quest’ultima arricchita da delle parti in marrone che gli conferiscono uno stile molto retrò.

Purtroppo l’intera superficie non favorisce una presa salda sulla macchina, anche se è presente un piccolo appoggio per il pollice sulla parte posteriore e la trama decorativa aumenta la sicurezza. L’aspetto generale è comunque molto gradevole e alla moda, anche nella sua versione scura, rendendola un interessante oggetto di design.

Con le sue dimensioni contenute pari a 98×57,9×30,8 mm e il peso di 209 g, la Canon PowerShot G9 X risulta essere una delle più compatte della famiglia PowerShot. La camera potrà quindi entrare comodamente nella tasca dei pantaloni, se non eccessivamente stretti.

Dentro la confezione troveremo un caricabatterie, una batteria ricaricabile e un cinturino da polso. Anche in questa versione della PowerShot non è dato in dotazione un cavo USB necessario per collegare la macchina a un computer. Si tratta di una mancanza che si fa sentire particolarmente se consideriamo che molte altre case di produzione omaggiano i propri clienti con questo accessorio.

Controlli ed Ergonomia

La Canon PowerShot G9 X si dimostra essere molto semplice da tenere in mano, anche se si sente la mancanza di una superficie gommata che renda la presa più salda. La leggerezza del corpo e l’appoggio del pollice, però, aumentano il comfort generale e migliorano l’esperienza di utilizzo.

Sulla parte frontale della camera sono presenti esclusivamente l’obiettivo e il sensore, mentre si nota immediatamente l’assenza di un mirino. Questa mancanza è indubbiamente comune a molte tipologie di compatte, ma non si può ricordare come in altri modelli della linea PowerShot sia stato inserito.

Nel lato superiore troviamo un flash a scomparsa a sinistra del corpo, mentre dalla parte destra abbiamo a disposizione una ghiera per la selezione della modalità e il pulsante per lo scatto, circondato dal controllo dello zoom. Al centro del lato sono stati posizionati due bottoni incassati, così da non poter essere premuti accidentalmente, per l’accensione della macchina e la riproduzione dei contenuti.

Il lato posteriore viene occupato per la sua quasi totalità dallo schermo LDC touch, che lascia spazio a destra a solamente quattro pulsanti. Questi controlli, molto essenziali, non lasciano spazio neppure a un pad circolare per la navigazione e si occupano di avviare la registrazione video, far accedere al menù, entrare nel menù rapido e visualizzare le informazioni di scatto.

La batteria e la scheda possono essere inserite nella base della macchina, dove è localizzato anche un foro filettato per gli accessori. Sui lati, infine, troviamo gli attacchi per le uscite micro USB e HDMI e un pulsante per il collegamento veloce a periferiche esterne.

Display, Menù e Funzioni

Sulla Canon PowerShot G9 X è presente uno schermo LCD da 3”, touch screen e con 1,040 milioni di punti a disposizione. Lo schermo è l’unico modo per poter navigare all’interno del menù, in quando non è presente un pad che ci permetta di spostarci all’interno delle diverse schede. Per chi non è un fan del touch screen, questa indubbiamente è una cattiva notizia.

Rimane comunque interessante la possibilità di usare lo schermo touch per molteplici operazioni, così da poterci abituare presto ad utilizzarlo. Attraverso questo display potremo interagire con lo scatto, utilizzandolo per esempio per la messa a fuoco su un’area specifica dello schermo.

Il menù presente sulla Canon PowerShot G9 X è la classica interfaccia utilizzata da Canon per tutti i modelli di fotocamere, ordinata, semplice e di facile consultazione. Non è però possibile crearsi un proprio menù rapido in cui inserire le voci che riteniamo più importanti, costringendoci ad andare a ricercarle ogni volta.

Sulla macchina è stato inserito anche un modulo Wi-Fi comprensivo di NFC che ci permette di collegarla a smartphone, tablet, computer. Il software della macchina, inoltre, registra ogni collegamento che viene effettuato, così da poterlo riselezionare rapidamente in qualsiasi momento.

Qualità Lenti, Immagini e Video

Sulla Canon PowerShot G9 X è stato montato un obiettivo con zoom ottico da 3x, equivalente a un 28-34 mm che permette un’apertura di f/2.0-4.9. La sensibilità ISO varia da 125 a 12800 mentre la velocità dell’otturatore parte da un minimo di 1 sec fino a un massimo di 1/2000.

Il tutto viene gestito da un processore DIGIC 6 con tecnologia iSAPS e un sensore CMOS da 1” retroilluminato che permette di scattare foto a 20,2 Mpx. La camera, infine, realizza fino a 7 foto al secondo in JPEG, sempre che la scheda contenuta permetta un tale passaggio di informazioni.

La qualità delle fotografie realizzate è molto buona, considerando che si tratta di una fotocamera compatta di fascia bassa. Permette di scattare foto anche in formato RAW e lo zoom, anche se non eccessivo, crea comunque delle immagini con un piacevole effetto sfocato sullo sfondo.

Gli scatti sono nitidi e ben definiti e la camera riesce a gestire in maniera ottimale anche condizioni di scarsa luminosità, regalando prestazioni cromatiche quasi perfette con colori ottimi in tutte le tipologie di illuminazione. Questo è possibile grazie al sensore e all’apertura massima che la Canon PowerShot G9 X possiede.

La macchina, però, permette anche di affidarsi completamente a lei per le condizioni di scatto, mettendo a disposizione numerose funzioni preimpostate. Queste possibilità, che indubbiamente vale la pena provare, faranno la felicità di tutti coloro che vogliono solamente scattare, target a cui è indirizzata la macchina.

La Canon PowerShot G9 X registra video con una risoluzione massima di 1080p e un frame-rate di 60 fps. La qualità delle riprese non è all’altezza di quella fotografica ma la fotocamera riesce comunque a dare l’opportunità di realizzare dei buoni video da rivedere comodamente sul televisore di casa.

Le Nostre Opinioni

La Canon PowerShot G9 X si conferma come una delle migliori fotocamere compatte di fascia bassa presente sul mercato. Con una qualità fotografica molto elevata, ben superiore a quella dei video, permette di creare degli scatti assolutamente soddisfacenti.

Bisogna ammettere che non è una macchina che si adatta a una larga fascia di utenti, in quanto non riesce a offrire ciò che un fotografo più o meno esperto ricerca in una compatta. Nonostante, infatti, permetta di cambiare in maniera autonoma numerosi valori, la carenza di controlli sul corpo macchina e l’impossibilità di creare un menù rapido personalizzato allontanerà coloro che ricercano una relazione più professionale con una macchina fotografica.

Per tutti coloro invece che stanno cercando una camera punta-e-scatta di qualità, troveranno nella Canon PowerShot G9 X tutto ciò di cui hanno bisogno per le proprie fotografie. Le numerose preimpostazioni accurate si adatteranno alle diverse tipologie di situazioni mentre il modulo Wi-Fi con NFC permetterà loro di condividere rapidamente i propri momenti importanti.

Scheda Tecnica Canon PowerShot G9 X


  • Risoluzione Video (fino a): 1080p 60 fps / 720p 30 fps / 480p 30 fps
  • Risoluzione Foto (fino a): 20MP / 6 FPS Burst
  • Ampiezza Display: 3 pollici
  • Display touch: si
  • Display articolato: no
  • Funzioni aggiuntive: Wifi con NFC
  • Microfono: stereo
  • Formato foto: RAW, JPG
  • Connettività via cavo: USB Hi-Speed, micro HDMI
  • Tutte le specifiche complete sul sito ufficiale


Canon PowerShot G9 X – Recensione ultima modifica: da Staff FotocameraTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff FotocameraTop

Esperti da anni nel settore della Fotografia e della Tecnologia in generale, abbiamo deciso di pubblicare recensioni dettagliate su tutti i modelli di fotocamere in commercio con Test, voti e Classifiche, aiutando gli utenti ad effettuare acquisti più consapevoli e al Miglior Prezzo Online.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz