In Fotocamere Compatte Canon - Recensioni
Canon PowerShot G7 X Mark II – Recensione

I NOSTRI VOTI

Qualità Immagine8.5
Qualità Video8.5
Maneggevolezza9
Dimensione Schermo8.5
Voto Totale 8.6

COSA CI PIACE
  • Corpo solido ed ergonomico
  • Pulsanti facilmente raggiungibili e personalizzabili
  • Schermo LCD touch e articolato anche verso il basso
  • Buona personalizzazione dei controlli
  • Processore di grande qualità
  • Fuoco gestibile anche tramite schermo touch
  • Dotata di modulo Wi-Fi con NFC
COSA NON CI PIACE
  • Sprovvista di cavo micro USB nella dotazione standard
  • Obiettivo standard
  • Non configurata per filmati in 4K
  • Priva di mirino
SCHEDA TECNICA
  • Marca: Canon
  • Tipologia: Compatta
  • Megapixel: 20.9 Mpx
  • Autonomia: 240 scatti
  • Peso: 319 gr
  • Funzioni Aggiuntive: NFC, Wifi, Display Touch Screen, Schermo Reclinabile, Stabilizzatore
  • Scheda Tecnica Completa

Video Canon PowerShot G7 X Mark II



Recensione Canon PowerShot G7 X Mark II


La Canon PowerShot G7 X Mark II si proponea come il modello avanzato di una macchina che, nonostante le molte qualità, presentava dei difetti non del tutto trascurabili. Nella nuova versione ci sono molte conferme interessanti, come lo schermo touch che ora è divenuto anche articolato verso il basso o la disposizione intelligente dei diversi controlli.

Purtroppo vengono confermati anche alcuni difetti già visti in precedenza che potrebbero svalutare le qualità della camera. Infatti è ancora impossibile realizzare filmati in 4K, mancanza aggravata da un mercato che punta sempre più spesso a questo formato. Anche l’assenza di un mirino sulla macchina potrebbe far allontanare molti fotografi, sia amatoriali che professionisti.

Allo stesso tempo, però, grazie al processore DIGIC 7, le prestazioni in campo fotografico, che erano già di qualità, sono state ulteriormente innalzate, permettendo di realizzare degli scatti veramente soddisfacenti. Non rimane altro che approfondire la nostra analisi per poter valutare con attenzione ogni singola caratteristica presente sulla Canon PowerShot G7 X Mark II.

Accessori, Design e Materiali

La sensazione predominante che la Canon PowerShot G7 X Mark II trasmette a prima vista è sicuramente quella di solidità, perfettamente in linea con gli altri modelli PowerShot della casa produttrice. Esattamente come le altre camere compatte, anche questa macchina presenta un corpo liscio opaco realizzato in metallo, con degli accenti sottili di colore rosso intorno ai quadranti.

Rispetto alla PowerShot G7 X, questo modello è leggermente più pesante e grande, presentandosi con delle misure che si assestano sui 105,5 x 60,9 x 42 mm per 319 g con batteria e scheda inserite. Oltre alla struttura, anche tutti gli elementi che compongono il corpo, comprese le diverse ghiere presenti, sono realizzate in metallo, così da aumentarne la resistenza.

Nonostante queste caratteristiche, la camera non risulta essere scomoda da trasportare, considerando che si tratta di una compatta atipica. Le sue dimensioni e i materiali con cui è realizzata non costituiscono un ostacolo nel metterla all’interno della tasca di una giacca.

All’interno della confezione della Canon PowerShot G7 X Mark II troviamo anche: una batteria ricaricabile, un caricabatterie e un cinturino da polso. Non è presente, come in molti altri modelli della linea PowerShot, un cavo USB per collegare la macchina al computer, uno standard per molte altre macchine della stessa categoria di mercato.

Controlli ed Ergonomia

Quando prendiamo in mano la Canon PowerShot G7 X Mark II, notiamo immediatamente la presa solida che permette di avere. La presenza di un profilo gommato, infatti, aumenta la sicurezza e la facilità nel tenere la macchina in mano, elemento che nel modello precedente non era stato inserito e rendeva il cinturino da polso obbligatorio.

La disposizione dei tasti sul corpo della macchina risulta essere molto intelligente, poiché non sono né troppo vicini né troppo lontani tra di loro, ma tutti a portata di indice e pollice. Ogni bottone, inoltre, offre un giusto livello di resistenza alla pressione, così da essere facilmente utilizzabile ma non per errore.

Sulla parte superiore della Canon PowerShot G7 X Mark II troviamo una doppia ghiera sovrapposta che permette di selezionare la modalità di scatto nella parte superiore e modificare la compensazione esposimetrica in quella inferiore. Sempre qui troviamo il pulsante di scatto, con intorno la ghiera per il controllo dello zoom, quello per l’accensione e un flash orientabile a scomparsa.

Nella parte frontale è posizionato solamente l’obiettivo mentre quella posteriore è occupata principalmente dallo schermo LCD, con accanto i controlli basilari per la gestione del menù e dei contenuti registrati, oltre che per l’avvio della ripresa.

Nella parte inferiore è presente il vano unico in cui inserire batteria e scheda e un foro filettato per gli accessori. Sui restanti lati sono disposti gli attacchi micro USB e HDMI oltre che il pulsante per l’apertura del flash.

Display, Menù e Funzioni

Il display presente sulla Canon PowerShot G7 X Mark II ricorda molto quello presente sul modello precedente, con i suoi 3” di dimensioni e 1,040 milioni di punti. Anche questo è un monitor touch e articolato ma rispetto a quello della Canon PowerShot G7 X, può essere aperto anche verso il basso.

Purtroppo non è stato ancora aggiunto il mirino, tanto richiesto dagli utenti, che rimane ancora una pecca in questo modello. Il display, però, è molto rapido e permette una profonda interazione con la macchina durante lo scatto, grazie al touch che ci permette di cambiare scheda, rivedere i contenuti e mettere a fuoco.

Il menù presente nella Canon PowerShot G7 X Mark II è facilmente navigabile, come tutte le interfacce presenti sui modelli della casa nipponica. Possiamo inoltre personalizzare i controlli presenti sul corpo, adattandoli alle nostre necessità.

È presente la possibilità di crearsi il proprio menù rapido all’interno di quello principale. In questo abbiamo l’opportunità di inserire le voci che riteniamo più importanti, così da avere un accesso veloce e una modifica rapida delle impostazioni.

La Canon PowerShot G7 X Mark II è dotata di modulo Wi-Fi con tecnologia NFC che permette di condividere facilmente gli scatti o i video realizzati. Attraverso l’utilizzo dell’app ufficiale, inoltre, è possibile controllare la camera direttamente dal proprio smartphone o tablet.

Qualità Lenti, Immagini e Video

Per la Canon PowerShot G7 X Mark II è stato utilizzato il classico sensore CMOS da 1” retroilluminato già visto anche in altri modelli PowerShot, che permette scatti fino a un massimo di circa 20 Mpx. L’obiettivo equivale a un 24-100 mm con uno zoom ottico di 4,2x e un’apertura di f/1.8-2.8, quindi molto luminoso anche se considerato standard.

La sensibilità ISO spazia tra i 100 e i 12800 mentre l’otturatore parte da un minino di 15 sec e arriva a una velocità massima di 1/2000 sec. È presente uno stabilizzatore su 5 assi che riesce molto bene nel proprio compito, facendo la differenza soprattutto quando si scatta con lo zoom al massimo.

La Canon PowerShot G7 X Mark II permettere di ottenere una buona esposizione in condizioni molto differenti. Il colore, anche in formato JPG, è molto soddisfacente, presentandosi con un’intensità apprezzabile ma anche con un eccellente realismo.

I dettagli presenti nelle foto sono molto chiari, con una resa eccezionale, che aumentano il livello di qualità generale degli scatti. Il rumore inizia a essere presente quando arriviamo a ISO 6400, anche se il processore DIGIC 7 innalza le prestazioni rispetto a quelle presenti nella Canon PowerShot G7 X.

La messa a fuoco riesce a catturare rapidamente tutti i soggetti quando ci si trova in condizioni di luce ottimali, mentre rallenta leggermente al diminuire della luminosità e offre prestazioni inferiori con soggetti macro o piccoli. Il processore riesce a garantire una velocità di scatto pari a 8 fps, a patto che l’AF sia disattivato.

Purtroppo, per il reparto video, come nel modello precedente, è rimasta l’impossibilità di realizzare filmati in 4K, permettendo comunque un soddisfacente Full HD a 60 fps. La combinazione della registrazione video con lo schermo touch ci permette di spostare il fuoco su diversi soggetti anche durante la ripresa.

Le Nostre Opinioni

La Canon PowerShot G7 X Mark II si presenta indubbiamente come un modello avanzato rispetto alla camera precedente. La qualità delle foto è stata migliorata insieme alla solidità del corpo e l’ergonomia generale, rendendo l’esperienza dello scatto molto più piacevole.

Allo stesso tempo sono rimasti dei difetti che potevano esser tranquillamente risolti, come l’assenza di un mirino sul corpo macchina o la qualità video ferma al Full HD, che sicuramente non faranno piacere a diversi utenti. Non per questo, però, il valore della macchina viene completamente abbassato.

La Canon PowerShot G7 X Mark II rimane un modello perfetto per chi non vuole avere particolari ingombri quando va a scattare, permettendo un profondo controllo dell’immagine ma anche dell’esperienza in generale, grazie alla possibilità di personalizzare i controlli. Vengono però esclusi tutti gli aspiranti videomaker che non troveranno caratteristiche completamente soddisfacenti.

Scheda Tecnica Canon PowerShot G7 X Mark II


  • Risoluzione Video (fino a): 1080p 60 fps / 720p 30 fps / 480p 30 fps
  • Risoluzione Foto (fino a): 20MP / 8 FPS Burst
  • Ampiezza Display: 3 pollici
  • Display touch: si
  • Display articolato: si
  • Funzioni aggiuntive: Wifi con NFC
  • Microfono: stereo
  • Formato foto: RAW, JPG
  • Connettività via cavo: USB Hi-Speed, micro HDMI,
  • Tutte le specifiche complete sul sito ufficiale


Canon PowerShot G7 X Mark II – Recensione ultima modifica: da Staff FotocameraTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff FotocameraTop

Esperti da anni nel settore della Fotografia e della Tecnologia in generale, abbiamo deciso di pubblicare recensioni dettagliate su tutti i modelli di fotocamere in commercio con Test, voti e Classifiche, aiutando gli utenti ad effettuare acquisti più consapevoli e al Miglior Prezzo Online.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz